CONTRIBUTO LIBRI DI TESTO, DA DOMANI E’ POSSIBILE PRESENTARE DOMANDA PER I RIMBORSI

Il Direttore dell’Ente Pubblico si rende conto che, al termine dell’istituto propedeutico per il contributo “Libri di testo come 2021/2022”, coloro che non hanno presentato lo stato per la concessione del beneficio attraverso il portale “Studioinpuglia” di la Regione Puglia per la “Fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici per l’a.s. 2021/2022” e/o “Azione Straordinaria per la fornitura libri di testo e/o sussidi didattici per l’a.s. 2021/2022” e che non abbiamo utilizzato il bonus digitale, consegnare, di partenza dal 19 ottobre al 30 novembre 2021, la documentazione successiva:

  • Dichiarazione della spesa tenuta con relativa trasmissione della giustificativi di spesa, debitamente compilata e sottoscritta dal richiedente il beneficiario, di cui all’istanza scaricata dal sito della Regione Puglia “Studioinpuglia” scaricabile nella sezione Avvisi del sito Istituzionale del Comune di Trani (Ho concordato da chi)
  • Fotocopia della documentazione fiscalmente valida (giustificativi di spesa), attestante la spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo e/o sussidi dittici. Gli originali dei documenti fiscali (scontrini, fatture, etc.) devono essere obbligatoriamente conservati dal richiedente per 5 anni
  • Fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità
  • Fotocopia del Libro di Candidatura delle Prove 2021/2022 e/o Azione Straordinaria per la fornitura libri di testo scaricata del Portale “Studioinpuglia” della Regione Puglia

Sarà ampiamente considerato, al termine del contributo, nonché relativo a tutte le acquisizioni del libro di testi utilizzato, purché l’acquisizione se sia completata tramite la nuova biblioteca e apposito canale online. Non sarà ammessa documentazione di spesa relativa alla vendita di libri usati tra privati.

Se precisamente che:

  • In caso di inserimento dei dati sul sito “studio in Puglia” che presenta l’irregolarità formale (errore nella digitalizzazione dei dati, ecc.) è necessario allegare una dichiarazione alla firma del richiedente il beneficiario attestante i dati corretti ;
  • In caso di trasferimento dello studente in una scuola diversa che sia indicata nella sede presentata sul sito “studio in Puglia”, è necessario presentare una dichiarazione alla firma del beneficiario del beneficio, attestante il trasferimento del studente di altro Istituto Scolastico.

La documentazione già compila deve essere consegnata al Comune di Trani, in una delle seguenti modalità:

  • in lineacon trasmissione della documentazione, processare PEC al seguente indirizzo di posta certificata sportello.istruzione@cert.comune.trani.bt.it
  • lettera: con la consegna della documentazione stampaProtocollo ufficiale dal Comune di Trani dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30 e il martedì e mercoledì dalle 16:30 alle 18:00.

La mancata presentazione delle giustificativi di spesa nei termini suindicati comporterà l’esclusione del beneficio.

Add Comment