I migliori film di marzo 2022 in streaming e al cinema | Cinema

Ecco i migliori film di marzo 2022 che abbiamo visto in streaming o al cinema

Molto di quello che vediamo e raccontiamo con una recensione se perde. Alcune volte sono i film piccoli a non ricevere l’attenzione che meriterebbero, altre volte sono i migliori. Abbiamo così deciso di fare un piccolo riassunto ogni mese del meglio tra ciò che abbiamo visto. Nessuna distinzione. Film usciti in theater, usciti in noleggio, usciti su una piattaforma in streaming come anche quelli visti ai festival e che non sono ancora usciti.

L’idea è che il ricco pitolare tutte le nostre segnalazioni scremando l’alto solo quello que che non vada perso, no dover sfuggire e meriti una visione. Ci saranno i film più noti e pubblicizzati come ieri sera, con una certa preferenza, che che less noti e dotati de una cassa di risonanza less forte, che quando i meriti non hanno più bisogno di un riflettore su di sé per farsi nore.

Ecco la nostra lista marzo 2022:

Scappa

“La condizione del latitante non si arrende su di me. Anche quando è al sicuro, anche quando c’è una vita apparentemente normale. Dentro di te c’è sempre un malessere che ti condiziona nel rapporto con gli altri e, chiaramente, con te stesso. Questa verità è devastante: lo perché riguarda nel profundo la dignità di chi, dopo essere passato dal Dolore, ne é in alcun modo destinato per sempre. Separarsi da chi Scappa hanno dato Jonas Poher Rasmussen lo affronta con una narrazione straordinaria – per costruzione e immagine – che è reale, senza paura ma con una vitalità spiazzante, dipinge con gli strumenti dal documentario animato l’affresco di una vita nel suo modo universale: quella di Amin.”

LA REVISIONE COMPLETA

influenza Petrov

Influenza Petrov

“Per quanto ci sia un senso di oppressione e di conforto nel buio presente e di notte in cui è fucila come niente e in cui l’alcol non è un conforto, tanto quanto per l’influenza di Petrov se imparo un flashback, trovando quell’ armonia di corpi nudi, luce e sensazioni forti que pervade i migliori momenti de tutti i film de Serebrennikov, un registratore che usa nudità non la sfrutta mai semmai come linguaggio, con il medesimo peso in tutta inquadratura di costumi o scenografia. E in quel momento (paradossalmente nella Russia sovietica, non proprio un Eden), in quel violento stacco dal noturno al sole e l’ordine, c’è di quelle affermazioniviolence fatte con il montaggio che è passato il vero cinema, la giustapposizione che crea senso”.

LA REVISIONE COMPLETA

pizza alla liquirizia

pizza alla liquirizia

“Ti sorprenderò non sono più le trovate formali ma la fattura. Sorprenderò il modo in cui filma il possesso di una telefonata mutata e lo usa per raccontare un momento cruciale di un particolare rapporto (sempre con un ritmo che è ricco di quello del ramo musicale che abbiamo sentito), oppure lo farò sorpresa come mi alzo a Marcia indietro per un pendio di curve benzina senza diventi la sublimazione di una tiempo della propria vita, la rappresentazione di come questi ragazzi che paiono adulti in un mondo di adulti che paiono ragazzini, con i loro corpi fuori standard, volti non da cinema e posture ordinarie, vivono situazioni che sono eccezionali solo per come si mostrano anderson (che le ricorda) e non in sé”.

LA REVISIONE COMPLETA

il maschio non esiste

Il maschio non esiste

“In questi mondi in cui ognuno nasconde qualcosa agli altri, alle volte con tenerezza, alle volte piangendo, altre volte con un’impressionante tenacia, c’è una fiducia nell’umanità che è un toccasana. C’è una forza in questa tolleranza come annullare qualsiasi retorica (che pure ogni entrambi se si affaccia), una forza espressa con la stessa quiete attraverso il quale che questo film arriva a scuotere lo spettatore mettendolo di fronte a situazioni, racconti e atmosfere che non i lascivi più in passo”.

LA REVISIONE COMPLETA

il progetto adam viaggio nel tempo

Il progetto Adam

“L’arma segreta in questo senso è Walker Scobell, l’attore che interpreta Adam a 12 anni. I bambini degli americani film sono quasi sempre bravissimi, lui sta altro livello ed è sfruttato online con queste potenzialità. Il suo sguardo sull’Adam adult cambia il film e segna l’evoluzione della storia, rende credibili riflessioni sentimentali che altrove credi banali, consent porre domande non banali su dove ridieda la vera essenza de ognuno, se el insperto ma autentico del 12 anni or in quello indurito dalla vita ma più esperto e meno ingenuo. Quando c’è una seconda metà entra anche in gioco marca Ruffalo (dire nuovo con Jennifer Garner in un film sui viaggi nel tempo dai tempi di 30 anni in un secondo), attore capace di migliorare istantaneamente ogni film a cui partecipa, portando con sé una quantità di verità sentimentale che fa paura, allora Il progetto Adam può fare davvero tutto”.

LA REVISIONE COMPLETA

l'ordinato

il batman

“Il Batman è davvero la migliore nonova idea nel mondo dei film con personaggi dei fumetti da tanti anni a questa parte e uno dei film, finara, più coinvolgenti dell’annata. Solo una grande storia di una grande città che sarà grandiosa (e completata dal coraggio di portare tutto alle conseguenze estreme nel finale!) e per i due Thomas Wayne, i due Carmine Falcone e l’altro bambino orfano in cui vive Batman sono questi e altri che non vale la pena viziare.
Un ritorno a entrambi a Batman che non parla con le parole ma con le immagini, la pioggia, lo score di Michele Giacchino (fuso con voci ambientaliste) e un biglietto nero da una città che non è il mio migliora mai”.

LA REVISIONE COMPLETA

Add Comment