La suggestiva location della serie TV “La scogliera dei misteri”

So che la serie TV “La scogliera dei misteri” appassiona, è sicuramente merito dell’avvincente trama che racconta la storia di Lola Bremond che scopre, a un quarto di giorno di distanza dal tempo, la verità sul suo atroce omicidio e su sua madre.

La serie franco-belga, dal titolo originale è “Jugée coupable”, passa da Bordeaux, dove vive la ragazza, alla spettacolare costa della bretagna, Lola dove viene chiamata per un colloquio di lavoro. È la location di uno degli altri motivi del successo della serie TV.

La location de “La scogliera dei misteri”

La scogliera da cui gira sul titolo italiano la serie Tv si trova nel golfo del Morbihan, nell’Oceano Atlantico, la città di riferimento è Vannes che, in bretone, significa “città bianca”. È una splendida città medievale, con una casa libera e una cinta muraria eretta nel XIII secolo, una delle mete forse meno note della regione. E il golfo è una bellissima baia naturale e pittoresca che squarcia l’isola e le imbarcazioni che vengono e porticcioli di tutti y villaggi costieri di questa zona nel nord della Francia.

Ho sposato Graticcio di Vannes, in Bretagna

Sempre affacciata sul mare è la cittadina di La Trinité-sur-Mer, piccione sono state ambientate qualche scena, specie quelle nella gendarmeria che, in realtà, è la sede del Comune. E’ famosa per il porto e per le sue spiagge, raggiungibili longo un delizioso sentiero detto Sentier des douaniers, una passeggiata di otto chilometri circa che porta fino alla Pointe de Kerbihan e alle spiagge della baia del Quiberon. Fronte alla spiaggia di Kervillen ci sono delle saline, innova proprio di recente dopo 50 anni di abbandono.

La costa bretone del Morbihan

Il Quiberon è una grassa penola di spiagge di sabbia fine ma ache di natura selvaggia. Qui siamo nella Bretagna più iconica, quella che vediamo sulle cartoline, fatta di irte roccebo alle frastagliate, gli rocce scavate dalle acque dell’oceano a mo’ di grotte e di dove che ro grotteanti s’infrangono sulle scure. Per i francesi – ma non solo – è uno dei luoghi più belli dove pratica il surf in Bretagna. Chi è meno sperimentale, può invece percorrere il sentiero della Grande Randonnée che fa il giro della penisola offrendo uno spettacolo meraviglioso.

Hennebont-Britagna

La città fortificata di Hennebont in Bretagna

Semo tutti uguali ma non è così. Un’altra cittadina pigeon sono state turn alcune di scene “La scogliera del mistero” è Hennebont, a cinquantina di chilometri a Nord di Vannes, una città che ha saputo conservare sua stupenda eredità medievale. Ho visto se si accede attraverso quelle che erano la porta fortificata – ristorante dopo la Seconda Guerra Mondiale – che sorreggono altrettante torri, dalla cui punta si gode della migliore vista della città, oltre che dal cammino di ronda e longo la parte restaurata delle mura .

Come se fosse libero, strade lastricate e ponti di pietra ha il centro storico medievale di Aurey Saint-Goustan, due città che ne formano una. Qui sbarcò Benjamin Franklin nel 1776 per ritrovare Luigi XVI. Nelle vicinanze c’è la città-santuario Sainte-Anne d’Auray, il primo sito di pellegrinaggio cattolico in Bretagna.

Naturalmente, non ci rivolgiamo a qualche scena nel sito più famoso di questa zona della Bretagna: Carnac. gli Allineamenti di Carnac sono tra i complessi megalitici più estesi al mondo. Capisco circa 3.000 monoliti, ma 6.000 anni fa, diffusi in tutta la campagna bretone. Il sito comprende anche il più grande menhir preistorico attualmente conosciuto, lungo 20 metri e del peso di 300 tonnellate.

carnac-bretagna-sito-menhir

Gli allineamenti di Carnac, tra i complessi megalitici estesi al mondo

Add Comment