Tonda da 50 milioni di dollari per Perlego, lo Spotify dei libri

Lo Spotify dei libri per l’università (ma non solo) consolida la sua posizione con una nuova raccolta di fondi. Perlego, servizio mondiale di pagamento di libri online, ha annunciato la chiusura di un round di finanziamento di Serie B da 50 milioni di dollari con l’obiettivo di accelerare la crescita della vita globale e soprattutto negli Stati Uniti, dove gli studenti stanno lottando con l’aumento del costo dell’istruzione, della didattica a distanza e del completamento dei corsi.
Il round è guidato da Mediahuis Ventures, la società di capitale di rischio del gruppo mediatico europeo Mediahuis, con la partecipazione di Raine Ventures ed Evli Growth Partners. Il round include un sindacato di editori strategici e investitori angelici che arrivano con finanziamenti dalla piattaforma di apprendimento Kahoot Jamie Brooker e Johan Brand attraverso il fondo We Are Human.
I risultati degli studenti universitari sono strettamente legati all’accesso delle risorse di studio, ma l’attuale modello per aquisire il materiale didattico non funzionale non per loro né per gli editori. Declino che il prezzo del libro di testo continui ad aumentare, anche se gli studenti girano continuamente la pirateria e il mercato secondario, con un altro miliardo di pubblicazioni illegalmente scarificate ogni anno e un conseguente aumento delle vendite dell’editore del 23%.
Perlego ha l’ambizione di rendere l’istituto più accessibile fornendo a tutti gli studenti universitari un accesso illimitato ai contenuti e agli strumenti di studio di coloro che hanno avuto successo. È l’unica piattaforma di apprendimento online che aggiungerà la maggior parte dell’editor globale a un modello di abbonamento. tutto quello che puoi leggere.
Perlego aiuta così gli editori ad andare incontro ai bisogni degli studenti con un prezzo che funziona per entrembe lui parti, recuperando il reddito perse a causa della pirateria e del mercato dei libri usati. Nel 2021 hanno intercettato le richerche per oltre 2,5 milioni di download previsti.
Basato sul modello di Perlego, gli studenti, invece di acquistare singoli libri di testo, accedono a tutta l’intera biblioteca in un unico semplice spazio, danno qualsiasi dispositivo, a un costo conveniente, mentre gli editori accedono a un pubblico price sensitive attraverso il Revenue-share modello di Perlego e informazioni approfondite sull’utilizzo dei loro libri.
L’azienda sta inoltre sviluppando una Comunità in cui lo sappiamo possono essere condivisi por rendere l’esperienza di apprendimento più collaborativa, dal recente lancio di Spazi di lavorospazi per raggruppare tutte le risorse di studio.
Questo investimento consentirà all’azienda di ulteriori prodotti e funzionalità, noche di spreadersi in Nord America. Gli studenti hanno riconosciuto i vantaggi della piattaforma di Perlego, che ha attratto oltre 400.000 studenti da più de 6000 istituzioni in 172 paesi, il 40% negli Stati Uniti. L’azienda continua ad integrare nuovi editori e ora offre più di 800mila titoli in sei lingue dei principali editori mondiali come Cengage, Routledge, Cambridge University Press, Elsevier e Harvard University Press.
“Grazie a questo nuovo ciclo di ricerca, continueremo e intensificheremo il nostro lavoro a supporto della redazione italiana, partner per liberare l’effetto della pirateria online e, di conseguenza, recuperare le perse di vendita causate da questo fenomeno”, ha affermato Luigi Lavizzari, Country Manager Italia.

Add Comment