Cosa manterrò il tuo Netflix quel fine settimana di Pasqua

“Guarda cosa il tuo Netflix che fine settimana?”. Tra le innumerevoli proposte che la piattaforma di streaming ci mette davanti agli occhi ogni giorno scegliere, ma soprattutto mettere d’accordo tutti, non è poi così semplice, soprattutto uno ha un gusto diverso dall’altro. Ecco allora qualche consiglio utile per aiutare nella scelta di quale serie o film Terrò in streaming in questo weekend di Pasqua.

Questa fin setimana di metà aprile le nostre proposte Netflix sono variegate e vanno dalla brillante serie sui viaggi nel tempo bambola russa al reality nonché esperimento sociale giapponese abbastanza vecchio fine a passare per il nuovo thriller anatomia di uno scandalo.

Vorremmo entrare, ma, nel dettaglio per vedere cosa ne penso della tua nuova storia per apprezzare il tuo Netflix in questo nuovo weekend che va dall’8 al 10 aprile.

Per una bella settimana viaggiando al ritmo: Russian Doll

Non potete, non conservate questa serie negli ultimi anni. Ironico, intelligente e coinvolgente, Russian Doll regala assolutamente recuperati prima dell’uscita della seconda estagione la prossima setimana. La storia è quella di una signora, Nadia, una trentasettenne che continua a morire nel giorno del suo compleanno e vive in questo giorno. Interpretata da una straordinaria Natasha Lyvonne, anche regista e produttrice esecutiva della serie, Nadia si divertirà a viaggiare indietro nel tempo per salvare e salvare il suo compagno di viaggio, Alan, con un bellissimo esempio di altruismo, generosità e amore. Questa è una bella serie anticonvenzionale a sé stante per questo, non c’è motivo di usarla in questo momento e da protagonista a causa di antieroi, a causa di personalità dovute a traumi e problemi psicologici, complesse e vecchie che sono durate un segno indelebile la sua natura personale. non perderò!

Leggi la recensione di Russian Doll

Per delle serate un po’ strambe e divertenti: Old Enough

Old Enough è la grande sorpresa di Netflix da non perdere questo fine settimana. Una serie leggera, divertente, fottuta e allo stesso geniale. Con questo titolo ci spostiamo in giappone e partecipiamo a un vero e proprio sociale esperimento dove bambini di due o tre anni vengono lasciati da soli per portare a finire commissioni per i loro genitori vieni a ritirare la biancheria pulita in lavanderia o al mercato per comprare la tempura di pesce. La cosa è assicurata? I bambini riescono sempre nelle loro imprese attraversando strade da soli e ache interi quartieri lasciando a boca aperta gli spetttori e gli stessi cameraman che li seguono passo dopo passo. Questa serie ha tanto insegnare dal punto di vista genitoriale e, anche se è forzata un po’ all’estremo dai nostri canoni italiani, vale la pena vederla.

Leggi la recensione di Old Enough

Per un weekend in “tribunale”: Anatomia di uno scandalo

L’ultimo consiglio, e questa svolta per importanza, è Anatomia di uno scandalo, Una novità di Netflix che racconta la storia di un processo per presunto stupro e tutte le conseguenze che uno scandalo a livello nazionale può avere sulla vita di una famiglia perbene. Fornitura un po’ originale e semplice nella struttura, questo nuovo titolo Netflix non convince bene sullo sfondo, ma l’abbiamo incontrato e non l’abbiamo capito, è giusto che uno si faccia la propria opinione e, dopotutto, per una serata senza troppe pretese, ci sta .

Leggi la recensione di Anatomia di uno scandalo

Add Comment