Elisabeth Moss e la rinuncia all’Oscar per Il racconto dell’ancella

elisabetta muschio È ormai per tutti il ​​​​​​icono di Il racconto dell’ancella, sebbene la sua carriera sia ampia e variegata. Per la serie che gli ha permesso di debuttare in tutto il mondo e che lo ha consacrato con la vittoria dell’Emmy Award come Migliore Attrice Protagonista nel 2017, l’interprete di Ancella June Osborne ha fatto la sua giusta parte di sacrificio in termini dire ruoli a cui rinunciare. Uno di questi rappresenta un grosso impianto.

Elisabeth Moss non ha parlato Impero in una recente intervista, ricordando mangia abbia dovuto rifiutare Rotolo di Rosene Il Potere di Canna di Jane Campionpoi è andato a Kirsten Dunst.

Per Elisabeth Moss non sarebbe stata la prima collaborazione con Campion: l’attrice era già stata diretta dalla regista, vincitrice dell’Oscar 2022 per la migliore Regia proprio per Il Potere di Cannanella serie In cima al lago E vorrei volentieri prigioniero parte del film western che conta 12 nomination all’Oscar, tra cui una nomination per Migliore Attrice per Dunst.

Elisabeth Moss ha rinunciato all’albo delle rose perché impegnata sul set di Il racconto dell’ancella 4, non solo come attrice ma anche come registratore di tre episodi. E la scelta non è stata affatto indolore.

È difficile perché volevo davvero farlo e io e Jane ne abbiamo parlato por un paio d’anni. Ma io e lei siamo state molto gentili l’una con l’altra in quel processo, sapendo che a volte queste cose non vanno in porto e no è davvero colpa di nessuno.

Elisabeth Moss è felice di dire a Kristen Dust, una collega di cui ha molta stima, che è felice.

Ero davvero così felice che la facesse Kirsten perché la rispetto così tanto come attrice. Credo di sapere che il ruolo fosse andato a chi non mi amava, il mio sarebbe dispiaciuto.

Elisabeth Moss è stata anche lieta di aver offerto la sua piena disponibilità a Campion per lavorare su nuove strutture ad un’eventuale terza fase di In cima al lago: “Le ho detto più volte: ‘Dì una sola parola. Fammi sapere in quale paese essere e io ci sarò“, ha scherzato l’attrice. Per ora, dì sicuro sarà ancora in Il racconto dell’ancella 5, le cui ripres sono attualmente en corso a Toronto, oltre che in una sesta stagione del dramma distopico que sembra essere già confermata. Attualmente è anche la protagonista della miniserie AppleTv+ ragazze brillanti.

Continua a leggere su optimagazine.com

Add Comment