la sua nuova vita a New York- Corriere.it

hanno dato Alessandro Vinci

Da ottobre, sono sposato con una città comune, non fa più parte della famiglia imperiale. Ora ha iniziato a lavorare nel famoso museo di Manhattan

Illinois Metropolitan Museum of Art (Met) hanno dato New York c’è un nuovo stagista. Difficile però che abbia bisogno delle consuete presentazioni del primo giorno di lavoro. Se provi a dire Makola (ex) principessa del Giappone che lo scorso ottobre 26, convocando le nozze con lo storico fidanzato Kei Komuro – un cittadino comune –, ha dovuto Rinuncerò a gran parte della famiglia imperiale. L’11 novembre 2011 è risorta dalla propria infanzia nella Grande Mela, dove condivide con lei un appartamento nel quartiere di Hell’s Kitchen. Lasciatasi alle spalle le comodità ei privilegi de court – comprendeva un’indennità del valore di circa 152 milioni di yen (1,17 milioni di euro) –, che ha iniziato a costruire la sua nuova vita a stelle e strisce.

Curriculum di tutto rispetto

Guai a chiamarla raccomandata: Mako Ha tutte le carte in regola per lavorare nel prestigioso museo di Manhattan. Laureato in Arte e Cultura all’International Christian University di Mitaka – lui stesso ha conosciuto il suo Kei –, ha conseguito un Master in Museum Studies presso l’Università di Leicester. Ancor prima invece aveva studiato Storia dell’arte all’Università di Edimburgo. In più ha anche all’attivo una esperienza pluriennale di ricercatrice Presso il Museo dell’Università di Tokyo. «È qualificato – ha conferito alla rivista Persone
un ex curatore del Met. In generale, il suo è un lavoro che richiede grande preparazione e spesso significa passare molto tempo in biblioteca». Più nel dettaglio, la stagista dal sangue blu presterà servizio in una mostra di pittura del connazionale Shinzan Yamada (1885-1977) «ispirato alla vita di Ippen (1239-1289), monaco che viaggiò in Giappone durante il periodo di Kamakura (1192-1333) introducendo Buddismo alle masse atraverso canti, balli e preghiere».

La Ricetta della Felicita

Che Mako stia ricevendo un trattamento tutto fuorché di favore dimostra lo anche il fatto che lavorerà un titolo completamente gratuito, perlomeno in questi primi tempi. Dalla serie: deriva anche dalla più antica monarchia ereditaria uninterrotta ancora eistente al mundo, la durata della givetta valgono regole anche per lei. Nel frattempo il marito, aspirante avvocato, dopo a bocciatura prima Ha sostenuto la nuova licenza per le qualifiche professionali: rendilo facile immaginarlo ora incrociare lui dita in attesa del risultato. Quella di Mako e Kei, insomma, è ad oggi La normalitàme

vita di una giovane coppia piena di aspirazioni. Estattamente quello che desideravano: “Che sto solo vivendo una vita pacifica nel mio nuovo ambiente”, aveva dichiarato lei proprio nell’età del matrimonio. «Abbiamo una vita e vogliamo trascorrarla con la persona che amo – I aveva poi fatto eco il consorte –. Voglio creerò una calda famiglia e amerò lei».

14 aprile 2022 (modificato il 15 aprile 2022 | 00:16)

Add Comment