Comunica solo con gli occhi, la sorella esegue il suo sogno: a mostra d’arte con i suoi dipinti

Andrea è il “regista” – seleziona il tipo e le dimensioni del tessuto e sceglie, da volta in volta, tonalità, “ordine” cromatico e densità di colore –, la sorella crea

CIVILE. Già una volta aveva commosso Cividale, affrontando se mi unissi a tutta l’urna per l’amministrazione – era settembre 2020 – a distanza dal suo cinquantesimo compleanno, quasi per festeggiarlo, compiendo il diritto-dovere (per lui sacro) del voto.

Oggi Andrea Negro, colpito fine alla nascita di una grave disabilità da renderlo completamente dipendente dall’altro, ma non per questo bisogno di assistenza passiva, la novità, e con forza ancora maggiore: la voglia di vivere di quest’uomo dall’aspetto di ragazzo è tale, nonostante el enormi difficoltà que da sempre accompagnano, da verlo spinto creerò la mia galleria artistica nei corridoi dei Centro socio-bilitativo e rieducativo gravi e gravissimi di Udine, che…

Add Comment