Stalingrado, scena in Italia romanzo di Vasilij Grossman – Libri

(ANSA) – ROMA, 02 APR – VASILIJ GROSSMAN, STALINGRAD (ADELPHI, PP 884, EURO 26,60). Apparirà in libreria italiana il 4 aprile allo ‘Stalingrado’ di Vasilij Grossman, nella prima traduzione italiana di Claudia Zanghetti per Adelphi. Ucraino di famiglia ebrea, nato a Berdyciv nel 1905 e morto a Mosca nel 1964, Grossman, autore di ‘Vita e Destino’, è definito “il Tolstoj dell’Unione Sovietica”. Romanzo confinato di 884 pagina ‘Stalingrado’, a cura di Robert Chandler e Jurij Bit-Junan, con tre carte bianche in nero, per respirare l’aria delle grandi epopee. In Copertina, un soldato vittorioso dell’Armata Rossa rubò lo stendardo sovietico sulle rovine di Stalingrado (febbraio 1943), in una foto attribuita a Georgij Zelma.

Il libro è stato pubblicato per la prima volta in russo al momento del suo “Novyj mir” nel 1952 e in volume da Voenizdat nel 1954.

Quando Petr Vavilov, nell’anno 1942, vedrà la giovane postina, attraverserò la strada con un fuoco in mano, direttamente davanti a casa sua, sentirò una stretta al cuore. Sa che l’esercito sta richiamando i riservisti. Il 29 aprile, a Salisburgo, l’ennesimo pappagallo trovato Hitler e Mussolini lo aveva stabilizzato: il colpo da infliggere alla Russia dev’essere “immane, tremendo e definitivo”. Vavilov salva già with rimpianto e con angoscia al distacco dalla moglie e dai figli: “… I felt, not with the mind né col pensiero, ma con gli occhi, la pelle e le ossa, tutta la forza malvagia di un gorgo rawle cui nulla importava di lui, di ciò che amava e voleva. inarginabile dell’acqua”. Tutto e tutti saranno travolti dalla Storia: Vavilov, la sua famiglia e quella degli Saposnikov raccolti in un appartamento a Stalingrado quella che potrebbe essere la loro “ltima raduno”.

Per l’anno d’uscita di ‘Stalingrado’, il 4 aprile, sette librerie in tutta Italia, da Rovereto a Messina, Roma, Firenze, Milano, Palermo, Torino racconteranno il romanzo di Grossman con tanti ospiti. (ANSA).

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA