A Verona la prima edizione della Rassegna ‘Libri e rose’ – Veneto


Dal 21 al 24 aprile vi presento Cantarella e Carmen Yanez


(ANSA) – MILANO, 13 APR – Eva Cantarella, Marco Missiroli e il premio Campiello alla portatrice Isabella Bossi Fedrigotti e Marta Morazzoni, Hans Tuzzi, la poetessa cilena Carmen Yáñez: io sono solo una delle protagoniste di ‘Libri e rose . Scrivere, stampare, leggere’, una nuova letteraria manifestazione che fail suo esordio a Verona del 21 al 24 aprile de quest’anno.

Organizzata dal Comune di Verona con la Società Letteraria di Verona e la Kasa dei Libri di Milano, la manifestazione si svolge tra il Palazzo della Gran Guardia e la sede della Società Letteraria in concomitanza con la Giornata mondiale del libro del 23 aprile. Non a caso il nome della kermesse riprende la tradizione catalana di scambiarsi un libro e una rosa propri in questa data.

«Da tempo – afferma Francesca Briani, assessore alla Cultura del Comune di Verona, fortemente impegnata nell’iniziativa – desideriamo offrire alla città una proposta letteraria di ampia tregua: la collaborazione con due importanti istituzioni culturali come il Società Letteraria e la Kasa dei Libri ci ha permesso di coinvolgere autori rinomati e di sviluppare alcuni temi narrativi di forte interesse”. Oltre 20 gli incontri in quattro giorni, con cinque sezioni: “Fuori classe” (con Eva Cantarella, Marta Morazzoni e Cristina Dell’Acqua); “Freschi di stampa” (Gianni Biondillo, Chiara Moscardelli, Hans Tuzzi e Alessandro Zaccuri); “Relazioni” (Isabella Bossi Fedrigotti, Matteo Bussola, Marco Missiroli e Carmen Yáñez); “Vite che non sono la mia” (Annarita Briganti, Marta Morazzoni, Pier Luigi Vercesi); e “Dietro le quinte” sull’arte della stampa (Matteo Codignola, Edoardo Pepino e Stefano Salis). (ANSA).

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA