Croce rossa di Trento, grazie al concerto rock acquistato un defibrillatore per Anffas: ”Un progetto salvavita”

TRENTO. ammontano a settemila euro il donazione del gruppo musicale “Vecchi ma BELLEZZA”, che con il concerto esaurito dei pappagalli, Ho deciso di destinare la somma a Comitato Provinciale di Trento della Croce Rossa Italiana per l’acquisto di un defibrillatore, risoluzione installata e operativa condominio in via Stella di Man 55 a Trentochi ospita il Comunità alloggio di Anffas Trentino Onlusche ha collaborato allo svolgimento del progetto”Ho il ritmo“.

“E’ nata una bella collaborazione tra noi e Anffas, che ha presentato la proposta – ha affermato il presidente del Comitato Provinciale di Trento della Croce Rossa Italiana Alessandro Brunialti– Da sempre la Croce rossa è attento lì persona più fragili e da sempre vogliamo essere vicino al territorio e ai più vulnerabili. No ci sono tanti condominia Trento che hanno la fortuna di avere questo strumento prezioso lo dedicò a uno struttura protetta È una cosa bellissima”.

il concerto per “Avere il ritmo”in riferimento al vecchio battito cardiaco, cioè musicale, è tenuto dalla band rock “Vecchi ma BELLEZZA” che ha fatto registrare il tuto esaurito Sabato 23 novembre 2019 all’Auditorium Santa Chiara: a Esausto e se si fosse trasformato in un enorme donazione per la realizzazione di a progetto salvavita sul territorio.

Dopo una lunga pausa all’emergenza Covid19, ora posso avviare il progetto coerente all’installazione di defibrillatori in stabili ove sia presente una struttura Anfa e la risposta addestramento degli non solo operatore della Onlus trentina ma anche dei condominio che hanno accettato di aderire all’iniziativa.

«E importante che questo gesto per la comunità – sotto il presidente dell’Anffas Luciano Enderle – Può salvare delle vite anche in una risposta vieni questo. Abbiamo trovato degli Aleati me partner importante“.

Stessa soddisfazione da parte dei musicista della band: “Siamo feliz di aver messo a frutto le nostre stanco e noi default di solidarietà – Supporto il bassista Alessandro Galvagni il chitarrista Maurizio Saladini – è dal 2010 circa che portiamo avanti questo tipo di spettacolo culturale di beneficenzadove raccontiamo anche il musica È la settima volta che organizziamo questo tipo di eventi”.

Una breve analogia si concretizzerà con l’iniziativa Borgo Valsugana incalza la Fondazione Romani ove è presente un’altra Struttura operativa di Anffas.

L’installazione del primo a causa del defibrillatore e della formazione di chi opera o risiede nei pressi delle apparecchiature, rende possibile un intervento tempestivo nel caso ho dato a infarto nella zona confinante. Il patrocinio di Croce Rossa è che il progetto possa essere esteso in futuro per realizzarsi veramente e salvare vite nel territorio trentino.

Add Comment