i migliori film da vedere in streaming la sua resistenza e antifascismo

Se è il 25 aprile, giorno in cui ricorre l’anniversario della Liberazione d’Italia, meglio nota come Festa della Liberazione che dal 1946 viene festeggiata ogni ano in questo giorno. Tanto che l’iniziativa prevede che se si svolgeranno in tutta Italia per il recupero del 25 aprile, che ricordano la resistenza dei partigiani.

Per chi non-avesse voglia di partecipare alle celebrazione prima del 25 aprile, ma non possono ricordare comunque il coraggio dei partiti e la storia della liberazione dell’Italia, ci sono altre idee per farlo. Ad esempio, posso scegliere alcuni titoli del cinema da vedere insieme agli amici o da soli.

Molti associati i film sulla resistenza e l’antifascismo alla pellicola più celebre, La vita è bella, con il protagonista Roberto Benigni. Un film che da solo ha doppiato la storia del cinema vincendo tre Oscar, il miglior film straniero, il miglior attore protagonista per Benigni e il miglior colonna sonora per Nicola Piovani. In realtà esistono tantissimi titoli di famosi e bellissime sul tema.

I migliori film da vedere

Impossibile non iniziare da «roma città aperta», il celebre film del 1945 di Roberto Rossellini. È una delle opere più celebri e rappresentative del neorealismo cinematografico italiano. È il primo film della Trilogia della guerra antifascista diretta da Rossellini, seguito da Paisà (1946) e Germania anno zero (1948). Secondo del record Otto Preminger: «La storia del cinema se si divide in due ere: un cugino e un dopo Roma città aperta».

Un’altra pellicola da non perdere è «una domanda privata», film tratto dal romanzo di Beppe Fenoglio, che racconta un triangolo amoroso ai tempi della lotta partigiana. Il film al botteghino in Italia ha incassato più di 300mila euro E’ stato nominato il David di Donatello. Il film è disponibile su Amazon Prime Video e la visione è gratuita per tutti i membri Prime.


Iscriviti e prova Prime gratuitamente per 30 giorni

«Abbiamo amato così tanto», è una commedia del 1974, diretto da Ettore Scola e interpretato da Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Stefania Sandrelli, Stefano Satta Flores, Giovanna Ralli e Aldo Fabrizi. Il film è dedicato a Vittorio De Sica, condiviso durante la registrazione e la lavorazione e ha sancito l’ingresso di Scola tra i più grandi cineasti italiani. A metà tra commedia all’italiana e cinema d’impegno sociale, il film torna anche ad altri generi cinematografici, in virtù della trama che percorre 30 anni di storia italiana.

Disponibile per lo streaming anche su Amazon Prime Video.Achtung! Bandito!», primo film di Carlo Lizzani ed è stato realizzato grazie a un abbonamento di «azioni» di 500 lire. Come contattare l’anagrafe: «È ora che un gruppo di operatori si propone di dar vita a una cooperativa che finanzia il film coraggiosi, quel film che l’industria privata non si sente di produrre. Bisognava spezzare il cerchio di un umiliante consuetudine per il cinema italiano, farò un esempio, lancerò un’iniziativa che lo autorizzerà ad essere derubato dalle altre città italiane, dimostrerò che la gente non solo ama il nuovo Il cinema italiano, lo aiuterò e lo rafforzerò. Genova volle il suo film e i fondatori della cooperativa furono d´accordo a scegliere un tema della prima cine opera finanziata direttamente dagli spettatori la Resistenza, che proprio a Genova ebbe momenti e figure indimenticabili».


Iscriviti e prova Prime gratuitamente per 30 giorni

Add Comment