in piazza San Giovanni è tutto presto – Il Tempo

Alice Antica

Tutto freme per l’edizione 2022 del gran concerto del Primo Maggio in piazza San Giovanni: da Marco Mengoni a Clementino, da Ornella Vanoni a Coez, senza dimenticare gli innumerevoli rappresentanti della generazione Z, come Ariete, che affiancheranno i nomi storici della musica italiano .

L’ubicazione? La solitaria piazza San Giovanni in Laterano, in una Roma più calda che mai, dopo due anni particolarmente difficile. “Al lavoro per la pace” è lo slogan di CGIL, CISL e UIL per questa Festa: inutile sublineare il chiaro referimento all’attuale panorama di estrema tragicità causato dalla guerra in Ucraina. È a questo scopo che il Concertone si pone come simbolo di speranza per un futuro responsabile del presente. Senza dimenticare che gli unici ospiti internazionali dell’edizione di quest’anno saranno i GO-A, la band che ha rappresentato proprio l’anno scorso ano all’Eurovision Song Contest 2021.

La struttura del grande evento, ma, se verrà presentato in questa edizione davvero inedita e unica, come un grande racconto collettivo, una narrazione attraverso tanta musica, anche parole ed emozioni; a giornata di aggregazione e consapevolezza che guarda a sollecitare il vicino confronto sui temi che, oggi più che mai, ci toccano da.

Per il quinto anno consecutivo, Ambra Angiolini presenterà l’evento; Rai Radio2 l’accompagna come voce ufficiale del Concerto, parlando direttamente dal pubblico sul palco e, dietro le quinte, nel backstage di Piazza San Giovanni. Tutto è presto, dunque, per fare spettacolo, grazie a un’arena contemporanea per ripristinare perfettamente l’attuale panorama della musica italiana.

La fidanzata? L’evento, che si terrà dopo l’evento dalle 15:30 alle 19:00 e dalle 20:00 alle 12:00, se c’è un contributo esclusivo della celebrità popolare, quali Barbascura X, la giornalista Francesca Barra con il marito e attore Claudio Santamaria, la giornalista Giovanna Botteri, l’artista e registratore Marco Paolini, il giornalista Riccardo Iacona, lo scrittore Stefano Massini e, probabilmente contemporaneamente, il comico e conduttore televisivo Valerio Lundini. Ma non è finita qui: per la prima volta torna al Concertone, ci saranno gli artisti di Notre Dame de Paris, l’opera popolare moderna più famosa al mondo, con una rappresentazione speciale che celebra i vent’anni di straordinari successi.

L’intero evento sarà trasmesso in diretta su RAI 3 e Rai Radio2, ma sarà disponibile anche su Rai Play, se in diretta on demand.

Add Comment