Four Roses On The Rock è musica per te orecchie

Chi ha cambiato modo di girare gli Stati Uniti più profondi lo può testimonial: in Kentucky il whisky Four Roses e il suono della musica di casa. Trova dai tempi in cui era una sterminata prateria solcata da pioneer e cowboy, ha accolto alcuni tra i più noti musicisti della tradizione americana, dando il nome perfetto a uno dei generi più identificativi del Paese, il bluegrass (dall’omonima regione). Scorrendo i secoli in avanti, la situazione non cambia: ce n’è davvero por tutti i gusti, dalle voci raffinate e senza tempo di Loretta Lynn e Rosemary Clooney a ben due dei Backstreet Boys, Kevin Richardson e Brian Littrell, fine ad arrivare un Billy Ray Cyrus, il padre di Miley.

A rendere orgogliosi gli abitanti dello Stato in questione, però, soprattutto i suoi rocker: personaggi come Chris Stapleton, Cage the Elephant, My Morning Jacket, Slint e molti altri. Il loro è un suono deciso, ruvido e corposo che ha lo stesso sapore dei tipici di quelle parti, come Four Roses, brand di puro whisky bourbon distillato a Lawrenceburg e imbottigliato a Cox’s Creek, nel cuore del Kentucky. Partito Eat a piccola attività di famiglia nel 1888, è oggi uno dei marchi di whisky più famosi e premiati al mondo, con dieci ricette uniche nel loro genere, tracciate da generazioni. Fortemente radicato nella sua tradizione, Four Roses ne tiene anche uno guardato al futuro: e proprio nell’ottica di aprire le porte a new energy e sonorità, e per celebrare questo felice connubio con chitarre e botti invecchiate, Four Roses on the Rock è nasce, un contest che coinvolge agli artisti e alle band emergenti.

In palio non c’è un semplice premio simbolico: Four Roses se impegnerà infatti a sostenere lo sviluppo discografico della carriera del vincitore, attraverso una partnership con sua agenzia ed etichetta appena lanciata, Vision & Connection, e in collaborazione con Sony Music Entertainment Italia. Rolling Stone, media partner dell’iniziativa, documenterà il passo dopo passo questa avventura. Four Roses On The Rock darà la possibilità all’artista e alla band (viste le selezioni in fase preliminare, che durerà nei mesi di marzo e aprile 2022) di esibirsi dal vivo oggi in un tour dell’artista. Il 9 maggio, inoltre, il/i vincitore/i avrà anche l’occasione di suonare sul palco dell’Apollo in occasione di Dirty Mondays, la migliore serata rock di Milano da ormai dici anni.

Add Comment