Tommaso Paradiso/ “Canzoni troppo pop? Me ne vanto” (Il viaggio della musica)

Nuovo appuntamento con Msc Crociere – Il viaggio della musica, uno dei grandi protagonisti della serata sarà Tommaso Paradiso. Illinois cantautore romano è tra i più amati dai giovani ed è presto a vivere un’estate rovente nelle piazze italiane. Il 39enne girerà lo Stivale in tour and find ei suoi seguaci, in attesa di nuovi progetti…

Dopo l’addio ai TheGiornalisti arrivato a settembre 2019, Tommaso Paradiso negli ultimi anni ha inciso alcuni brani di grande successo. Da “I nostri anni” a “Ma lo vuoi capire?”, passando per “Ricordami” e “Magari no”: canzoni amate dai giovanissimi. Non c’è una lunga esperienza di musica: abbiamo discusso della presenza nel cast del film Netflix “Sotto la suola di Riccione”, diretto da YouNuts!.

TOMMASO PARADISO: “CANZONI TROPPO POP? STO ANDANDO”

Tommaso Paradiso È da poco intervenuto al microfono di Repubblica e se è raccontato a tutto tondo. L’artista ha rivendicato la statura pop della musica che fa, rispondendo alle sue critiche. Un corso che ha mutato il corso della musica italiana, probabilmente: “Non mi dici, ma per gli addetti ai lavori nel decennio scorso è partito un piccolo Cambio che ha portato le persone a fare la corsa al biglietto per una band che veniva dalle esibizioni nelle pizzerie”. Nella sfilata di dialogo con il quotidiano, Tommaso Paradiso Ha appreso che il suo album gli consentono di inserire brani più intimi, ribadendo che la sua vita è fatta anche di canzoni distancei dal mondo radiofonico. Ora la musica indie ha superato la barriera, ha aggiunto, e sta entrando nella nazionale popolare, perdendo forse la sua essenza. Tommaso Paradiso Ha parlato per il suo 40° anno, che acquisterà il prossimo anno: “Traguardo o condannato? Ci rido sempre, anche se tecnicamente non era lontano da ventidue, cinque ancore con un po’ di tempo. Ma ti dico che sono quaranta, il mio voglio abituare all’idea, questo facendo ormai un’espansione mentale. Spero, grazie alla musica, di riuscire a mantenere un’età biologica minore”.

© RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE

Add Comment