Gallipedia, Massimo Galli si racconta con Lorella Bertoglio – Libri – Altre Proposte

LORELLA BERTOGLIO E MASSIMO GALLI, GALLIPEDIA VOGLIO DIRE…(VALLECCHI). L’infettivologo Massimo Galli, punto di riferimento durante la pandemia, racconta la malattia infettiva che ha combattuto, curato e studiato nella lunga storia che conosco, con la collaborazione della giornalista scientifica Lorella Bertoglio, nel libro ‘Gallipedia. Voglio dire…’, arrivato in libreria e negli store online di Vallecchi. “Spiegare le malattie infettiva è estato il lavoro della vita. Se una malattia infettiva fosse a dance, sarebbe una quadriglia, a cui componenti il ​​microorganismo responsabile, la genetica e la storia personale e clinica di ogni individuo – il come sei fatto e il Come sei diventato – e le terapie, ce ne sono di Milano.
Scelto da molti come punto di riferimento per la forza e la credibilità dimostrata nello ‘spiegare’ e nel comportamento del virus, ma anche accusato di essere catastrofico, Galli – anche il rischio di risultati spiacevoli è sempre stato basato sui suoi dati e fatti ciò che ha detto – nel libro ricorda, senza ipocrisie o compiacenze, come fronte a malattia nuova nonno verità assolute esiste e como la scienza deve procedere con cautela.
‘Gallipedia’ non è un libro su una pandemia, quanto piuttosto un viaggio nell’esperienza di un utente rigoroso e con un grande senso del dovere, lì sulla persona che lo ha regalato al medico e allo scienziato. Ne è risultato il racconto di una vita piena di storie, curiosità e interessi, anche se ben di là del suo essere infettivologo.
Autore di oltre 600 pubblicazioni scientifiche, Galli è stato presidente della Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali dal 2017 al 2019 e continua a lottare, combattere e guarire. Il Bertoglio è proboviro di Unamsi, l’Unione Italiana dei giornalisti Medico Scientifici. (ANSA).

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA