Johnny Depp, la guardia del corpo: “Quei segni sul volto già in luna di miele…”

La testimonianza di Malcolm Connolly in classe. Raccontando quanto sembrava che andasse tutto ok. Bene quando non hai iniziato a notare quanto l’attore fosse gonfio in faccia

Johnny Depp era spesso gonfio, graffiato sul viso e sul collo. La mente di Amber Heard era che “indosserà e ansimerà” nella sua relazione. La diventava dura “come il ghiaccio” anche se è solo “cadeva il cappello”. Parola de Malcolm Connolly, guardia del corpo del divo dei Pirati dei Caraibi, l’ultimo a lasciare il suo banco della prima testimonianza dell’attrice di Aquaman, in cui in America è considerato in corso d’anno. Ovvero la causa per diffamazione triesta da Johnny all’ex moglie. Richiesta: 50 milioni di dollari da danni – Foto | video

Johnny Depp e Amber Heard in tribunale, accusano incrociate: le udienze diventano uno scontro totale – guardia

DIVORZIO E LITE – L’ex copia più bella di Hollywood se è stata lasciata nel peggiore dei modi nel 2016, con Amber che ha mostrato la sua foto della sua vita, secondo la percosse allevata dal marito. Premi il cielo. Intorno all’attore si fece subito terra bruciata, saltò puro il suo ruolo nel sesto capitolo dei Pirati dei Caraibi. E, negli anni del metoo, la sua carriera andò in frantumi. Senonchè il fu Jack Sparrow è all’improvviso uscito dall’angolo e ha giurato che quei lividi erano finiti, perché lui una donna non l’aveva mai picchiata in vita sua. Disse che, casomai, era lui ad aver prigioniero le botte da lei. E feci cause per diffamazione ad Amber chiedendo la bellezza di 50 milioni di dollari. Ne fece una notte al Sole, che aveva definito por questo “picchiatore di mogli”. Ma perse.

Johnny Depp, nuovo colpo di scena al processo per diffamazione nei confronti dell’ex moglie. La psicologa: “Amber Heard è borderline” – guardia

LA GUERRA DELLE ROSE – Ma al processo che se si svolge in Virginia cuce stanno camminando diversamente. In classe arriva una copia di una vita che semina la Guerra dei Rose, con tante iscrizioni. Con video in cui Johnny entrò in casa strafatto e accese la lotta e l’arredo della cucina. E audio dove lei ammetteva di aver percosso e insultava e umiliava, parole che difficilmente si pronuncia in quel modo vittima della sua carne. E ancora dispetti incredibili: con le feci trovate sul letto dal divo, che però Amber giuravano dei suoi due cani. E perfetto a dito mozzato, quello di lui, per via di una bottiglia di vodka scagliatagli addosso dall’ex. E Amber che subito dopo gli diceva: “Dillo al mondo Johnny, digli io, Johnny Depp, a uomo, sono vittima di violenza domestica. E tiene quante persone credi o ti sosterranno… Perché tuo sei grosso, sei molto più grosso e più forte. Whoa, quando dico che ho pensato che avrei potuto uccidermi, non importa se ho detto una parola”. Tutto registrato, come fosse un film.

Amber Heard, colpo di scena: la sua versione sui lividi è smentita in tribunale. Era nel processo con Johnny Depp… guardia

COLPI DI SCENA – Mi colpi di scena si susseguono. E quando sarà il turno di lui, l’attore smetterà presto di tutti i colpi. Il video di Johnny che si rivolge a pugni i mobil? “Ho nominato dei mobilitti, ma non mai toccato la Signorina Heard. Non sono vicino a intimidirla. Perché lei stava girando? Era spaventata a morte, perché non se ne è andata?” E anchor, i legali di Amber ha mostrato un messaggio all’apparenzaviolissimo che Johnny scrisse all’amico Pal Bettany: “Bruciamo Amber, magari affoghiamola prima di bruciarla. Dopo mi fotterò il suo cadavere per assicurarmi che sia morta”. Anche qui Johnny, se mi scusi, prima o poi: «Quando ho parlato con la signora Heard, ho citato direttamente i Monty Python e lo sketch sul begged delle streghe. È un film che abbiamo tenuto tutti quando avevamo diciotto anni. È solo umorismo surreale. In classe, la psicologa forense Shannon Curry sostiene che Amber soffrisse di un disturbo borderline di personalità e di un disturbo istrionico di personalità, una patologia che potrebbe comportarsi “tattiche di ricerca por cercare di soddisfare i propri bisogni” e che la spingerebbe a cercare di essere sempre al centro dell’attenzione. Nega che l’attrice abbia sofferto di un disturbo da stress post-traumatico in una relazione con Johnny Depp. L’ago della bilancia pende insomma tutto dalla parte di lui.

Johnny Depp e Amber Heard, in tribunale è Guerra dei Roses: botte, alcol, ritorsioni e… dita mozzate – guardia

FUORI DALLA CORTE – Mamma non basta. Perché altre sorprese arrivano fuori dall’aula. E la più incredibile riguarda proprio i lividi molto leggeri mostrati da Amber e attribuiti alle percosse dell’ex. Amber aveva giurato che li aveva coperti con un prodotto della Milani Cosmetics e i suoi legali chiesero di ammetterlo come test. Senonchè, in un video di Tik Tok, la stessa Milani ha commentato l’attrazione: quel particolare prodotto che abbiamo utilizzato nel 2017, un anno dopo la presunta aggressione. Sul suo sito una petizione per lei change.org chiede di bloccare la partecipazione di Amber ad Aquaman 2 ricordando il suo arresto nel 2009 per violenza domestica nel confronto con la sua ex compagna Tasya Van Ree. Il risultato? Supera i debiti di milioni di sottoscrittori.

Quando Amber Heard aveva tagliato un dito a Johnny Depp – guardia

LA GUARDIA DEL CORPO – L’ultimo a lasciare il banco dei testimoni è Malcolm Connelly, guardia del corpo dell’avvocato. Il quale ora ricorda: “All’inizio uutto è stato fantastico. Era l’inizio del periodo della luna di miele. È bello vedere Johnny di nuovo felice. Amber era adorabile, affascinante. Poi Amber ha iniziato a cambiare, a divertirsi. Ho potuto veritare como indossare una relazione y pantaloni in questa… Poteva diventare dura come il ghiaccio solo perché il suo cappello era scaduto”. E col tempo lo cuce cambiato. Ma non come sono state raccontate al mondo: “Li sentivo litigare. E Ambra urlare”. E ieri sera non si è visto e dovuto picchiarsi, rammenta di aver visto spesso graffi e ferite sul viso e sul collo, lividi sotto gli occhi e labbra gonfie. Sì, li ha visti: ma su di lui. Mai su di lei.

Johnny Depp accusa la moglie Amber Heard: i lividi se li è dipinti – guardia

LA FOTO DI GRAFFI – Per inciso, mostra una foto che lo stesso Connolly ha fatto lì durante la luna di miele del 2013, in cui Amber e Johnny posavano con altre tre persone e l’attore che era gonfio in volto. E Connolly fa nore i lividi sulla sinistra del naso e sotto all’occhio. Come se li è procurati?, Chiede de la Corte: “O ha sbattuto contro una porta, o una porta ha sbattuto contro di lui”.

Accusato di Johnny Depp in Spagna: è un picchiatore di mogli – guardia

E ORA TOCCA AD AMBAR – Adesso toccherà ad Ambra testimonierà. Nella sua lista dei testi c’era anche Elon Musk, con cui Depp lo ha accusato di averlo scoperto per un mese dopo. E con il quale, dopo la rottura del matrimonio, Amber ebbe in effetti una relazione, definita in un messaggio letto in classe “un riempitivo”. E doveva esserci anche l’attore James Franco. Ma secondo il New York Post nessuno dei due sarà al processo. Rimane un dettaglio, nel prossimo capitolo della saga: Amber promette di essere donata all’American Civil Liberties Union con 7 milioni di dollari dell’ex divorzio. Secondo il Daily Mail, non è stato rilasciato fino all’1.3, quasi l’obiettivo della qualità della vita nel settore immobiliare del finanziatore Tesla. Un altro terribile colpo all’immagine dell’attrice.

essi


Oggi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Add Comment