‘Un giorno nuovo’, esce il primo romanzo di Marina Rei – Libro

(ANSA) – ROMA, 26 APR – Partenza il 28 aprile, a cura di La Corte, il primo romanzo di Marina Rei dal titolo Un Giorno Nuovo. E’ il racconto del corso di rinascita di una giovane donna, un viaggio interiore alla conquista della propria identità, con un doloroso passaggio della sua vita. Ma non solo: c’è anche la musica vista come terapia per i bimbi che vivono in condizioni di disagio di carattere sociale, argomento molto caro alla cantautrice.

Chiara, la protagonista del libro, ha visto un evento traumatico nella musica e nel suo rifugio, tanto da decidere di fondarne uno da sola al suo accompagnamento, che vive in contesti disagiati per darle la possibilità di imparare a suonare uno strumento. Attraverso il suo linguaggio non verbale la abbatte y muri della diversità musica aprendo le porte all’uguaglianza e alla bellezza. Il percorso di sviluppo emotivo di uno dei bambini, Mattia, viaggia parallelamente a quello del protagonista che sarà profondamente cambiato. Marina Rei è a conoscenza della prima volta alla stesura di un romanzo, inserendo nella sua scrittura narrativa la stessa passione e la stessa ricerca della parola che da sempre contraddistingue suo il racconto di autenticità nella musica. Marina ha iniziato, nell’ultimo anno, ad apputare dei pensieri e delle riflessioni personali senza Penserò di scrivere un libro. Poi il flusso di parole ha imprigionato una forma che non era solo quella liberatoria che gli dà sempre di scrivere canzoni e canzoni, ma ha acquisito una struttura indipendente e gli dà l’idea di pubblicare questo romance. “La scrittura rivela sempre uno strumento necessario di sopravvivenza – dice Marina – in una buona occasione ho il permesso di scavare sempre in profondità e trasformare il mio caos in evoluzione. liberamente il suo corso, sorprendendomi”. Una storia intensa raccontata con la sensibilità e la coscienza dello sguardo femminile. (ANSA).

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA