Eventi 27 aprile a Bologna e dintorni: “Blind love” e “Pane e Petrolio” in teatro, Recalcati racconta Pasolini

MUSICA

MASSIMO MANFREDI
Galleria 16, via Nazario Sauro 16/a, mineral 21, info 051 5060789
Il “Nogenovatour” di Max Manfredi fa tappa questa sera a Bologna. Il noto cantautore genovese esce infatti dal box Gallery 16 con i brani del suo ultimo album, “Il grido della fata”, e il meglio del suo ampio repertorio.

SAMARA JOY “E IL SUO TRIO”
Camera Jazz & Music Club, vicolo Alemagna, ore 22, ingresso 10-20 euro
Considerato uno dei giovani cantanti più promettenti d’America nonché stella nascente della vocalità afro-americana, Samara Joy si esibisce questa sera al Camera Jazz & Music Club accompagnato dal pianoforte di Ben Paterson, dal contrabbasso di Mathias Allamane e dalla batteria di Malte Arndal.

MARTIN ELETTRICO
Conservatorio di Musica “GB Martini”, piazza Rossini 2, ore 18-19, info 051 221483
Sull’onda dei festeggiamenti per i 50 anni della elettronica bolognese dello scorso ottobre, il Conservatorio “GB martini di Bologna” propone i tre giorni all’insegna dei concerti di musica di ricerca “per creare un ponte tra il repertorio italiano contemporaneo e le Esperienze più recenti, sia nel campo della musica elettronica che dell’improvvisazione elettroacustica”.

RIGOLETTO
Teatro Duse, via Cartoleria 42, minerale 20.30, ingresso 7-30 euro
Il palcoscenico 2022 dell’Orchestra Senzaspine prosegue con la replica della celebre opera in tre atti di Giuseppe Verdi. Il podio è affidato al maestro Matteo Parmeggiani con la firma reale di Giovanni Dispenza, che torna al teatro della Duse insieme con un cast di giovani cantanti selezionati in collaborazione con la Fondazione Luciano Pavarotti.

MOBRICI
Locomotive Club, via Sebastiano Serlio 25/2, minerale 21.30, ingresso 23 euro
Dopo l’uscita del suo primo album solista, “Anche le scimmie cadono dagli alberi” e dopo aver suonato nei maggiori club come frontman dei Canova, il cantautore lombardo Matteo Mobrici approda sul locomotiv box con il suo “Anche le scimmie vanno in tour” 2022”.

MARCO FERRI: MAINSTREAM VIA PRINCIPALE
Cantina Bentivoglio, via Mascarella 4/b, minerale 21.30, info 051 265416
Accompagnato da alcuni ospiti a sorpresa, il sassofonista Marco Ferri torna a fornire il suo omaggio al
Jazz Mainstream è sulla strada che ha reso Bologna una delle capitali europee del Jazz.

Teatro

AMORE CIECO
Teatro Arena del Sole, via Indipendenza 44, ore 20, ingresso 7-15 euro
Debutta all’Arena del Sole il terzo e ultimo capitolo della trilogia “Bugie Bianche” di Alessandro Berti. Il percorso sulla storia e sulle attuali questioni del rapporto tra maggioranza bianca e minoranza nera nelle società occidentali giunge a conclusione con un dialogo intimo tra una coppia mista (lui bianco, lei nera), immaginario ma verosimile, che si incarna nella coerenza psicologica del Personaggi alcuni brucianti domande della società di oggi.

FESTA GREZZO
Teatro Dehon, via Libia 59, ore 21, ingresso 12 euro
L’artista israeliano Yotam Peled apre la sezione del Contemporary Dance and Performance Art Festival con “Migrena 2×2”, una performance solista ibrida che propone un’interpretazione astratta e contemporanea del racconto biblico di Giona. A seguire, il programma prevede la performance dell’artista giovani del progetto Anfibia.

PANNELLO E BENZINA
Casalecchio di Reno, Teatro Laura Betti, piazza del Popolo 1, minerale 20.30, ingresso 25 euro
Luigi Dadina, Paola Berselli e Stefano Pasquini ripercorrono le loro elogi al mondo contadino e operativo “di cui restano pro radici a porare i segni, negli occhi, nella voce nel corpo, nelle mani e soprattutto nella testa”.

INCONTRI

PASOLINI: IL FANTASMA DELL’ORIGINE
Mast Auditorium, via Speranza 42, ore 18:30, ingresso gratuito previa comunicazione (mast.org)
Fondazione MAST ospita la presentazione del nuovo libro di Massimo Recalcati. L’opera, intitolata “Pasolini: il fantasma dell’origine”, disegna un ritratto dell’intellettuale che approfondendo il dissidio irrisolto tra vita e storia, corpo e ragione, individual e comunità, mito e demitizzazione. L’evento è impreziosito vista la lettura di Valter Malosti.

“MEDITERRANEO”
Libreria Ambasciatori, via degli Orefici 19, ore 18, ingresso gratuito
Caterina Bonvicini e il fotoreporter Valerio Nicolosi presentano “Mediterraneo. On board the umanitarie navie”, un libro che condivide con parole e immagini le storie “delle soccorritrici e dei soccorritori che hanno scelto di trovare la propria ragione di vita in un mare sterminato”.

“OGGETTI POLITICI NELL’ETÀ DELLE RIVOLUZIONI”
Museo del Risorgimento, piazza Carducci 5, ore 17:30, ingresso gratuito
Nell’ambito del ciclo del conflitto “Intorno al Risorgimento”, a cura del Comitato di Bologna dell’Istituto Nazionale per la storia del Risorgimento italiano, Enrico Francia a Carlotta Sorba dialoga con Maria Pia Casalena per presentare il volume da loro curato “Politica Gli oggetti nell’era delle rivoluzioni – Cultura materiale, identità nazionali, pratiche politiche”.

LGBTQIA+
Giardino del Guasto, via del Guasto 1, minerale 18, info 051 5871012
Andrea De Franco dialoga con Antonia Caruso, autrice di “LGBTQIA+. Manterrò la complessità”. Raccogliendo eventi storici, citazioni, racconti di pratiche ed esperienze collettive, il volume in procinto di comunicare quella cosa che questa sigla significherà davvero e come nasce il bisogno di riconoscersi in esso.

“IL FIGLIO DELLE SORELLE”
La Confraternita dell’Uva, via Belmeloro 1/E, minerale 18.30, info 051 0497191
Leonardo Luccone dialoga con Filippo Taddia per presentare il suo ultimo libro, “Il figlio delle sorelle”. L’opera si descrive come “un viaggio negli abissi di una mente, fra i dolori e le passioni dei legami familiari”.

EVENTO

IL RACCONTO DI FILIPPO
Oratorio San Filippo Neri, via Manzoni 5, ore 7 e 20:30, ingresso 10 euro con pre-notifica obbligatoria
Chi era San Filippo Neri? Perché a Bologna c’è un Oratorio che porta il suo nome? Quali sono i tesori artistici che conservo? Quali traversie ha traversato quel luogo? Nuova data per “Il racconto di Filippo”, la visita guidata itinerante con spettacolo alla scoperta dell’Oratorio.

SANDRO PERTINI, IL PRESIDENTE PIÙ AMATO
Cubo a Porta Europa, Piazza Vieira de Mello 3, ore 18.30, informazioni https://www.cubounipol.it/
Terza ed ultima nota di “Italia, Storia di un Paese”, il ciclo di incontri pensato per far rivivere le vicende del titolare epocale nonché dell’autore del podcast italiano più ascoltato della scorsa estate, Lorenzo Pregliasco e Lorenzo Baravalle. Il ca.

IL PATTO. LETTERA PUBBLICA DELLA COSTITUZIONE
Dom la cupola del Pilastro, via Panzini 1/1, ore 18, ingresso gratuito con pre-notifica obbligatoria 0516242160
Dopo due anni di letture a distanza, torna in presenza la tredicesima edizione de “Il patto. Lettura pubblica della Costituzione”. La maratona dei lettori (cittadini, artisti, giornalisti e insegnanti) vedrà l’introduzione di Andrea Speranzoni, giurista, scrittore e difensore dell’associazione dei familiari delle vittime della Strage di Bologna,

GLI ITINERARI DI SUCCEDE SOLO A BOLOGNA
Vari luoghi, prenotazione obbligatoria alla posta info@succedesoloabologna.it oppure al numero 051 2840436
Il tour in dialetto “I Bâgn ed Mârio (La Cunsêrva ed Valvairda)” (20:30) e la visita guidata ai Bagni di Mario e alla Cripta di San Zama. È l’elenco degli itinerari proposti oggi dall’associazione “Succede Solo a Bologna”.

INSANE FOLLIE: LA PASSIONE PER I PAVIMENTI COLORATI NEL MEDIEEVO ITALIANO
Aula Magna di Santa Cristina, piazzetta Morandi 2, ore 17, informazioni https://site.unibo.it/
Nell’ambito del ciclo annuale de “I mercoledì di Santa Cristina”, Maddalena Vaccaro (Università degli Studi di Salerno) conduce un convegno dedicato alla pavimentazione musiva in Italia, un’importante operazione non solo decorativa, ma anche per ambizioni materiali, artistiche e, a volte, politiche.

MISTER 8 MARATONA
Pop Up Cinema Jolly, via Marconi 14, ore 19.30, ingresso 8-9 euro
L’attore Pekka Strang e la produttrice e sceneggiatrice Jani Poso presentano che questa sarà la maratona di “Mister 8”, la serie del record finlandese Teemu Nikki premiata il primo anno a Cannes. L’opera, dà la trama sorprendente, la mescolanza e il genere, dà la farsa al thriller, passando per la commedia romantica e una serie di profonde considerazioni sulla società contemporanea.

REGIONE

GIALLO + SPARMI
Reggio Emilia, Teatro Valli, piazza Martiri del 7 luglio 1, ore 20.30, informazioni https://www.iteatri.re.it/
La compagnia Aterballetto debutta nella sua città, Reggio Emilia, con le nuove produzioni firmate dai coreografi Giovani Eyal Dadon e Diego Tortelli. “Yeled” porta in scena un fucile nel momento della sua vita in cui se arriva a perdere l’innocenza del bambino, mentre “Sparami” se si presenta come un travaglio frontale che tornerà in rapporto diretto di scambio e danza per la sua scena e il pubblico in platea

Add Comment