La potente roccia dei Ministeri nella scatola del Rock Planet – Cronaca

Sarà il potente e provocatorio rock dei ‘Ministri’ ad accendere la scena di domani sul palco del Rock planet di Cervia. Il gruppo milanese presenterà alcuni brani ù tratti dal nuovo album ‘Giuramenti’, a favore di maggio. La band è composta dal cantante e bassista Davide Autelitano, dal chitarrista Federico Dragogna e dal batterista Michele Esposito.

Dragogna, sette in anticipo per il tuo primo appuntamento a Cervia?

“Siamo molto felici di tornare finalmente in tour senza limitazioni e restrizioni. Il pianeta Rock non è così bello, ma amiamo la Romagna e siamo certi che stavolta anche il pubblico ci insegnerà come ci si devite. In più sul box avremo qualche sorpresa”.

genere?

“Suoneremo in anteprima alcuni brani unediti che faranno parte dell’album in uscita a maggio. Inoltre, vedremo finalmente la possibilità di suonare dal vivo i brani di ‘Cronaca nera’, l’ep uscito lo scorso anno e che purtroppo abbiamo potrei eseguire pocoduring i concerti proprio a causa delle restrizioni”.

Il singolo ‘Scatolette’, con cui avete annunciato il tour, sembra indicherà un cambio di direzione rispetto ai vostri ultimi dischi.

Questo brano, come poi il nostro simo album, è nato lo scorso ano, nello stesso momento in cui abbiamo scritto l’ep. i concerti acquista un’incredibile careca di energia”.

Come descriverebbe il brano? È un’amara ballata, sconsolata e realistica. È un tipo di registrazione sonora che ci piace sperimentare ogni tanto. gli artisti e spazi come i live club sono spesso lasciati da soli da chi ci gubernar”.

“Abbiamo usato il pappagallo come esempio come parte del partito per raccogliere tutte le cose che abbiamo inventato, non importa quello che abbiamo fatto, e sentivamo di non avere alcun merito nell’affrontare una cosa del genere. È un ricco uomo di speranza».

filippo aletti

Add Comment