Minori e alienazione parentale, presentato alla Camera nel libro ‘La legge dei Padri’

Nel testo, tradotto dall’avvocata Simona D’Aquilio, il racconto di tutte le violenze che bambini e lmadri sono costretti a caricare nei tribunali

ROMA- Un libro che ha annerito il suo bianco tutte violerà i bambini ei madrileni sono costretti a insorgere nei tribunali dei paesi più europei. si chiama ‘La Legge del Padre’, Al curato dell’autore francese Patric Jean e questa mattina è stato presentato alla Camera di Deputazione di Forza Italia, Veronica Giannone. Il libro, suddiviso in capitoli ad ognuno dei quali l’autore ha dato il nome di un bambino protagonista alle spalle di una storia straziante, se concentra il suo fenomeno della cosiddetta Pas (alienazione parentale). System because of the quale, mamme e bambini vittime di violenza da part dei padri, il più delle volte non hanno avuto giustizia nei tribunali.

Il libro, originariamente disponibile solo in francese, racconta la storia di questa storia. A tradurlo in italiano, l’avvocata Simona D’Aquilio, il quale, dopo essere rimasto colpito dalla lettura di quella pagina così offerta, ha deciso di contattare l’autore: “Durante il lockdown, il turista ha presentato la conferenza timbrata, i miei sono unbattuta in questo libro doloroso e straziante. Più eavo avanti più vedevo davanti ai miei occhi tutte le storie che quotidianamente leggo nei referti medici e negli atti processuali e tutto quello che madri e bambini subiscono nei tribunali. Ora decido che questa testimonianza è stata condivisa e ho fatto il mestiere”.

Ad opera dell’avvocata D’Aquilio, anche la copertina della versione italiana del libro: “Ho scelto di ritrarre dei girasoli appassiti. Il fiore rappresenta i bambini, che per sopravvivere hanno bisogno di energia e luce”. Quella luce che “questo sistema collaudato, figlio di una mentalità patriarcale, misogeno e violento, tende a spegnere”. La Pas, spiegano le due relatrici, “fa yes il bambino victima di violenza, nei tribunali no ven creduto“. Le sue reazioni – pianti, urla e respingimenti nei confronti del padre violent – ​​​​infatti sono ritenute una bugia “indotta dalle manipolazioni della madre”. Questo è anche quando “il segnale arriva direttamente dal pediatra se sono esposto a denunciare prove di lesioni causate da abusi sessuali”. Anche in quel quasi le Procure tendevano ad archiviare.

“La metodologia utilizzata nel confronto dei madri- è stata ancorata dal deputato Giannone, autore di numerosi interrogatori parlamentari sull’argomento- e di una violenza senza precedenti. Irruzioni nelle case della Polizia, dei vigili del fioco solo per sottrarre i loro figli. Nemmeno a Riina e Provenzano è stato riservato questo trattamento”. È necessario quindi, “Userò tutti i mezzi a nostra disposizione per tutelare donne e minori da questo sistema. Con la politica ma anche con l’informazione e quindi con libri come questo. Perché non si tratta di quasi isolati ma di un fenomeno vero e proprio”.

L’avviso del sito Dire è utilizzato e riprodotto, previa espressa citazione della fonte Agenzia DIRE e del link www.dire.it

2022-05-04T13:48:49+02:00

2022-05-04T13:48:53+02:00




SiliconDev

Add Comment