Giorgia Surina: ‘Fare un figlio ache senza compagno è un atto d’amore’

Giorgia Surina sì schiera: è favorevole alla procedura di procreazione assistita per donne single, che in Italia è ancora considerata illegale. “Tariffa a figura anche semplice Nazioni unite azienda è un in un d’amoresottoline ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno. L’attrice e conduttrice 47enne presenta il suo libro, “In due sarà più facile restare svegli”edito da Giunti, in cui riflette sulla maternità, che supera i 40 anni, non dovrebbe essere legato soltanto all’avere una relazione stabile.

Giorgia Surina: ‘Fare un figlio ache senza compagno è un atto d’amore’

La Surina dice sì a tutte le madri single e all’inseminazione artificiale da donatore sconosciuto. “Le donne single vanno in Spagna per ricorrere a questa pratica -metropolitana- Ho intervistato molte ragazze che hanno fatto un figura anche semplice Nazioni unite azienda. Per pappagallo è un in un dì coraggio e dì amore. E’ vero che il bambino non sarebbe un papa, ma sarebbe stato tanto voluto e quindi amato”.

La 47enne ex moglie di Nicolas Vaporidis lo dice in tv presentando il suo libro

L’ex fidanzata di Nicolas Vaporidis, con cui ha avuto un breve matrimonio nel 2012 (se si fosse separato per anni dopo), ora single e senza figli, per motivi personali: “Il fatto di poter creare una vita è un meraviglioso dono e espesso non si può fare perché non si trova il fidanzato perfetto. Se io mi fossi trovata nella situazione lo avrei fatto”.

L’attrice favorevole all’inseminazione artificiale da donatore sconosciuto

Anche Giorgia Ricorda ha avuto un periodo difficile, quando aveva 20 anni ed è stata perseguitata da uno stalker: “Questo ragazzo aveva iniziato a fare scherzi telefonici, poi è passato a messaggi poco carini, fine a scrivere sui muri di Milano commenti sul mio conto. Dopo una serie di denuncia siamo riusciti a firmarlo. Non lo conoscevo, non conoscevo chi fosse. Era il 2003 e l’ancora non era una legge di stalking, fortunatamente la situazione era cambiata”.

La scrittura dà: il 4/5/2022.

Add Comment