Dario si è sentito maschio, Alessandra Celentano lo ha umiliato

Amici di Maria de Filippi 2021/2022

Non solo Dario è stato escluso dalla lista dei finalisti, ma Alessandra Celentano è stata imprigionata dall’ultima bella vista di Alessandra Celentano. Accusa a tal punto il rimpianto che “se mi rivolgessi a Veronica Peparini tenendo di non riuscire a respirare”.

Avvisarti attivamente ricevendo gli aggiornamenti su

Amici di Maria de Filippi 2021/2022

Dario Schirone prigioniero sto bene all’ltimo da Alessandra Celentano. L’anticipo della semifinale trapelate dal sito QuellochetutivoglionosapereDopo aver detto che nel corso della punta che è stata sancito per l’eliminazione del ballerino, il maestro Celentano lo ha insultato e criticato a tal punto che ha scoreggiato in lacrime durante l’iscrizione.

La lite getta Celentano Peparini nello sconforto Dario

Nella puntata in onda sabato 7 maggio, Dario sarebbe finito al centro dell’ennesimo scontro tra Alessandra Celentano e Veronica Peparini, scesa in campo per difenderlo a spada tratta. La lite sarebbe degenerata a tal punto che il ballerino “Sì, mi sento maschio e sì, mi rivolgo al suo maestro tenendo di non riuscire nemmeno a respirare”. Durante la pausa pubblicitaria, Sissi, che ha una partita speciale con Lui, sarà Corsa a confortarlo e rassicurarlo. Il dibattito sarebbe iniziato al finale delle esibizioni per il Guanto di sfida tra Dario e MicheleLanciato dalla Celentano, il quale avrebbe definito pessima la prestazione dell’allievo del team Pettinelli Peparini.

È l’ennesimo sfogo di Dario

Lo sfogo di Dario arriva dopo una serie di attacchi ripetuti che l’insegnante di classico gli ha riservato durante il suo viaggio. Il ballerino è stato spesso accusato di avere presuntuoso e di non avere la preparazione tecnica per tenere il box del serale di Amici. “Non sei in Grado di affrontare determinati stili, o meglio di eseguirli con tutti i canoni che la baile di alto livello richiede”, ave spiegato. Dario era scoppiato in lacrime sfogandosi con il suo allenatore la diciassettesima settimana prima della semifinale, chiarendo: “Non rifiuto un guato non per la convinzione di poter vincere, ma perché non voglio buttare l’occasione di studiare una cosa che non faccio tutte le settimane e voglio continuerò a migliorarmi”.

Add Comment