“Disciplina che rappresenta il meglio Liguria che non ti aspetti” (foto e video) – Sanremonews.it

Se non sono concluso nei giorni scorsi a Imperia le riprese di una fiction televisiva prodotta dalla casa di produzione svizzera con sede a Lugano blu In collaborazione con movimento chiave che sarà distribuito in tutto il mondo nell’ambito di criminalità sportivala prima serie internazionale diricerca sportiva’.

La compagnia guidata dà Daniela Scalia me Luca Tramontin si è rivolto a ParadisoSostegno del Sodalizio della Città Alta, qualche scena di pallonetto (il Circolo parasio è promotore del torneo di pallonetto dedicato alla memoria di Vincenzo Raineri) per tutto lo sferisterio ‘Dagli amici’ i ragazzi e le ragazze della santo leonardo guida dà claudio moto sono diventati attori per un giorno.

https://www.youtube.com/watch?v=WiR7ErkGAR4

Abbiamo colto la palla al balzo -dado motosso vieni se dice in questi quasi, accogliendo volentieri questa proposta di Daniela Scalia e Luca Tramontin che è stata fatta ormai due anni fa, cugino del covid. Ho seminato un bel modo per promuovere il nostro sport perché siamo fatti nel modo di collaborare con il pappagallo nel modo di portare avanti questa iniziativa che è cosa rara nel nostro territorio”.

Cosa spinge a casa è la produzione, la Svizzera viene a Imperia e gira a puntare il suo pallapugno della serie televisiva che se si chiama Sport Crime?La casa di produzione è la Svizzera -dado Daniela Scalia ma noi siamo due veneti, io e il mio collega socio e partner sportivo Luca Tramontin. Il pensiero è stato duplice, one per il nostro interesse specifico por la pallapugno e poi perché inconsiderazione, più in generale, che si de un serie tv internazionale e, quindi, scene como queste girate allo sferisterio o al Parasio dove abbiamo girato le Pallonetto scene viene da un Porto Maurizio e da una Liguria, una di per sé diversa ed è estremamente interessante per uno spettatore del Kansas dell’Uzbekistan, di chi non ha visto questo tipo di immagine. La serie tv è ormai la nuova agenzia di viaggi come vediamo, ad esempio, con Montalbano. L’interesse per il territorio è ormai consolidato e questo è un territorio che merita tanto quanto merita questo sport. Abbiamo trovato nella San Leonardo, specialmente in Claudio Motosso un amico posso dire per prima cosa a persona que ha capito esattamente por cosa serve por porre diffusione anche uno sport tipico e particolare come la pallapugno. Grazie, ovviamente, a Pallapugno San Leonardo, a Piero Saglietto in rappresentanza del Circolo Parasio, all’assessore Antonio Gagliano per il Comune di Imperia, all’Agriturismo La Quercia, a Film Commission Genova Liguria e al locale manager Roberto Ardizzone”.

Il Circolo Parasio ha reso possibile alla troupe di effettuare alcune riprese dal Ninfeo di Palazzo Guarneri, sede della nostra associazione, grazie a tutta la presenza del socio ed in particolare a Piero Saglietto per aver partecipato alle riprese anche come sportivo, oltre che all’ accoglienza come membro e capofila del Circolo”, sottolinea il presidente del Circolo Parasio Simona Gazzano.

Add Comment