George RR Martin dà un nuovo (non) aggiornamento in The Winds of Winter

ormai scrofe Diventata una gag e persino i fan più sfegatati di Jorge RR Martin Se divido questo quelli che ormai non hanno pietà per uno scrittore che non rischia più di dominare la sua opera e quelli, adirati, che se sento pressione a turno dà un’attesa ormai divenuta estenuante. Ebbene sì, io perché il opera del venti invernalisecondo e penultimo capitolo della saga del Cronache di ghiaccio e fuocoi libri da cui è stata trattata la serie Game of Thronesè ormai in stallo da più vecchio di un decennio. Non prima delle numerose indagini e delle profuse discussioni di impegno nella sua scrittura, questa nuova storia d’amore ma semina lungi dall’essere concluso, e ancora più lontano dà una pubblicazione più e più volte rimandata.

Per volare essere magnanimi, si può capire che lo scrittore sia stato in questi anni in altre faccende affaccendato: il successo televisivo di Game of Thrones ha portato alla moltiplicazione dei progetti seriali, ed in particolare a casa del drago che Martin ti segue personalmente; Molte altre serie cercano di dare altre opere che non sono legate a Westeros, sono solo in progetto o in produzione. Ma l’occupazione che, tra le altre, ha un posto speciale nel cuore dell’autore è l’aggiornamento del tuo blognegli anni divenuto un canale di comunicazione privilegiato per accedere ai tuoi pensieri più intimi e soprattutto al suo lavori in corso. Oltre al danno la beffa, ma, fatto che Martin sono anni che ci dice, proprio processo il blog, che ci sta lavorando i venti invernali ma non ne vede mai la fine.

Nell’ultimo post, però, datato 29 aprile, George RR Martin fa una rivelazione senza precedenti: la nuova storia d’amore sarà lunghissimo. “Sarah un libro enorme. Per come sta procedendo, sarà ancora più lungo di tempesta di spada e dire Un ballo coi draghi, qual era lo stato del libro più lungo della serie”, ci comunica lo scrittore in un articolo che dà aggiornamenti anche alla sua collana venti oscuri (in partenza negli Stati Uniti a giugno) e sui suoi gusti televisivi (“[Mia moglie] Parris ed io abbiamo molto apprezzato la serie HBO Max Minx”)). Per poi chiosare: “Di solito taglio e rifinisco i libri when finisco, ma ap punto devo finirlo prima”. Ecco, bravo George, ecco il punto.

Add Comment