GIANNA NANNINI a ROCK trazione

Che sia il box di un palazzetto, di un teatro o di un’arena, per Gianna Nannini non fa differenza alcuna. La sua energia rock così come la morbida verve romantica è sempre al top ed è per questo che non ha più intensità possibile a causa del cambio di location del concerto torinese, dal Pala Alpitour al teatro Colosseo, ovviamente provocando una pandemia. L’unico spettacolo del 28 novembre 2021 al palazzetto, ma, raddoppia al teatro di via Madama Cristina 71 che la vede protagonista domenica 8 e lunedì 9 maggio alle 21. I biglietti, su www.teatrocolosseo.it nel circuito Ticket One, se lo acquisti a 75 euro la poltroncina, 70 la poltroncina A, 65 la poltroncina B, mentre per la galleria A e B se spendi rispettosamente 60 e 49 euro.

Il rocker senese ritorna così di fronte al suo amato pubblico, con una smania pazzesca di riabbracciarlo: “Che bello tornare a vivere con voi in concerto – dice -. Ringrazio voi e la vostra pazienza. La tua presenza mi farà un grande dono per me e per la mia, un fatto che mi regala nell’ultimo anno che mi sono impedito di vivere queste emozioni”. E promette energia a profusione, comunque, o forse grazie, alla scelta teatrale: “Finalmente a teatro, dove si può fare super eccellente rock, grazie a tutta la band di rara eccellenza che suona come me. Abbiamo aspettato tanto, ora ci prepariamo a un’esplosione rock mai sentita con la mia Laband”. Gli Ed sono una tipica rock trazione band che accompagna Gianna Nannini sui palchi, con Davide Tagliapietra alla musicale e alle chitarre, Christian Riganò alle tastiere, Steve Barney alla batteria e Milton McDonald alle chitarre.

Insomma, la Gianna Nazionale è indomita e predice il suo futuro: “Sto lavorando al nuovo album, sono sempre all’inizio della mia strada, sono curiosa di chi può entrare nella musica, mi sto mangiando un’avventura , sto tuffarsi nel buio per andrò a pescare tutto ciò che il tuo orecchio riceve dal silenzio”. —

© RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE

Add Comment