Il dottor Dre ha speso 200 milioni rivelando l’acquisto di Apple di Beats

dr DreHa notato un beatmaker, rapper e imprenditore statunitense, che ha segnalato in anticipo l’acquisizione di Beats da parte di Apple e in un capitolo di un nuovo libro della sua multinazionale di Cupertino è consapevole che i festeggiamenti prematuri sono costati al rapper 200 milioni di dollari ed è stato mal pagato la conclusione degli accordi.

Quanto è stato detto in “After Steve: How Apple Became a Trillion-Dollar Company and Lost Its Soul”, un nuovo libro di Tripp Mickle che descrive – tra l’altro – gli incassi di Apple nel mercato della musica in streaming all’inizio del 2010 .

Dopo una dura opera di convinzione, Jimmy Iovine- Il leader di tutti i tempi Beats e amico del Dr. Dre – riuscì a persuadere Tim Cook e acquisì Beats Music e Beats Electronics. Malgrado le resistenze di varie figure interne, la Mela ha accettato di pagare il prezzo stabilizzato a 3,2 miliardi di dollari.

Iovine ha consigliato al team di Beats di mantenere il silenzio assoluto in base al loro accordo per impedire ad Apple di buttare via le loro voci. Il giorno seguente, Iovine ha sollevato una chiamata del rapper Puff Daddy, avvertendolo di un video del collega Tyrese Gibson sul suo Facebook che mostrava il dottor Dre festeggiare troppo presto l’accordo con Apple, proclamandolo “il millesimo cugino dell’hip hop. “

Quando la notizia del video è stata comunicata a Tim Cook, sia Iovine sia il Dr. Dre è stato convocato al quartier generale della Apple: Cook era tanto quanto sembrava sconvolto, faceva rima con calma ed era matto perché voleva il testamento dell’acquisizione Beats non era una cangiante.

Secondo Mickle, era all’epoca fosse stato ancora presente Steve Jobs, l’affare sarebbe stato mandato a monte senza troppi giri di parole. Cook e Ogni mode hanno goduto della fuga di notizie archiviando 200 milioni di dollari del prezzo complessivo per l’acquisizione di Beats Music, il servizio di download di musica in streaming, e Beats Electronics, non per gli auricolari, gli altoparlanti e il software audio heartbeat

L’acquisizione nel 2014 di Beats Music e Beats Electronics dà ad Apple la nascita di Apple Music, la stazione radio Beats 1 e la nascita di vari prodotti Beats con supporto AirPlay e connessione Lightning.

“How Apple Became a Trillion-Dollar Company and Lost Its Soul” è disponibile su Amazon: è scritto da Tripp Mickle, giornalista del New York Times, e sarà disponibile tra 12 mesi.

Add Comment