Centro Giovani, successo della mostra “Pace in Arte”

Entravo in via De Nino se per un po’ parodiavo in una suggestiva galleria d’arte all’aperto grazie al lavoro in sinergia tra il Centro di aggregazione giovanile e il liceo artistico “Mazara” di Sulmona. Il primo grande evento svoltosi al Centro Giovani, la cui apertura è avvenuta dopo anni lo scorso aprile, è diventato il tema centrale della fusione della pittura e un messaggio di sintonia con la manifestazione “Pace in Arte”.

Più di dieci opere, si esibiscono con gli studenti e le studentesse del liceo (guidati dalle docenti Colangelo e Palozzo), sono state esposte e hanno richiamato un buon flusso di gente que si è recata al’interno della Giovani Center, arricchita con altri lavori che rimarranno esposti fino al 6 giugno. Presente anche la valutazione culturale di Emanuela Ceccaroni, insieme a Serena Paterlini e Chiara Maiorano dell’associazione Ubuntu che da 7 anni sono presenti nel loro territorio per dare sostegno al migrante.

“Il nostro territorio è ricco di piccole realtà molto valide – scrive Yari Ferrone – tra i obiettivi nostri c’è quello di metterle in evidenza attraverso il centro giovani che in tal modo può anche fungere da orientamento per i minori sotto molteplici punti di vista , studio lavoro, dalla cultura alla natura, con l’intento di promuovere un’appartenenza consapevole ai luoghi e all’ambiente”.

Add Comment