Fiorellino al Palapartenope, spettacolo per 4mila brani tra rock, ospiti e neomelodiche

Alabama Palapartenope Ero in 4mila ad applaudire il cantante Gianni Fiorellino in occasione del suo concerto dal titolo, «C’era una volta Peter Pan – Rock Show». Un oceano di persone (che sapevo essere disabile) ha assistito allo spettacolo cantando tutte le canzoni di Fiorellino. Super benvenuto: Monica Sarelli in duetto con “Chesta sera” e Giuseppe Attanasio con i brani “Quando gli amanti non parlano” e “Eterno amore”. Una sorpresa anche per l’artista giovane Paola Capezzolo con “vulesse sapè”.

Un successo preannunciato quello di Fiorellino, sold out già alla prevendita dei biglietti. Il cantante e musicista non si fa sentire nel live tutto dedicato a padre scomparso (Fioravante Fiorellino): suo e della ragazza del palco si è unito al pubblico con la sua voce morbida, questa volta con il suo fortunato musicista, suonando la chitarra elettrica, questa volta con il pianoforte (sistema proprio nel mezzo del Palapartenope, con il popolo) con il quale ha ha intonato il pezzo “A mamma è sempre ‘a mamma”, comunicando gli spettatori.

I sue canzoni si sono fuse, ed è questa la particolarità dello spettacolo, con il suono del rock con i quali il cantante è cresciuto grazie al pà musicistista. Giochi di luce e video wall per una scenografia di grandi eventi hanno contribuito al successo della serie.

Add Comment