La cartapesta si fa arredamento: la proposta di Polina Miliou

polina miliouclasse 1990, è un designer che crea a mano oggetti unici fatti utilizzando il lettera pesta. Le sue creazioni spaziano dalle sculture giocose che definitee opere d’arte, agli oggetti funzionali fino ai Design di mobili. Nelle sue mani un scarto materiale come la straccia lettera, una volta che si riviste e quotidiani che andrebbero al macero diventano complementi con cui Affitterò una casa in modo unico e originale.

Chiè Polina Miliou

Polina Miliou vive e lavora con Atene a Los Angeles, che ha conseguito il Diploma in Ingegneria dell’Architettura presso la National Technical University di Atene e ha lavorato in vari studi di design, come Walker Workshop, Standard e Willo Perron a Los Angeles. . Nel 2020 ha partecipato al Sundance Film Festival come scenografa per la performance in realtà mista Anti-Gone dell’artista Theo Triantafyllidis.

L’opera di Polina Milou

Attraverso il gioco tattile, la designer Polina Miliou trasforma a mano i materiali di uso quotidiano in oggetti unici fatti, trattando ogni pezzo come una sorta di personaggio. Miliou ci regala così oggetti dalle forme monolitiche che ci proiettano verso un’arte che ha il sapore del primitivismo.

Nelle sue opere utilizza la cartapesta per dare vita a oggetti e Design di mobili come questa sedia chiamata unico fioreRealizzata la sua base d legno, polpa di carta colorata e schiuma.

la poltrona frutta sono realizzate partendo da un sedile tradizionale in legno, ricoperta poi di polpa di carta e schiuma di polistirene espanso.

Pendere È la lampada a sospensione colorata ideata da Polina del 2020.

Perché usa la cartapesta? Prima di tutto perché è economico e relativamente facile da lavorare, perché la lettera stessa è usata come materiale di design: “Quindi un’esigenza interessante per me è stata come definirla e usarla al massimo delle sue potenzialità. E usalo nei mobili mi è sembrato un paradosso che ho trovato eccitante”.

I pezzi fantastici di Miliou sono pieni di colore, ironia ed energia positiva. Vieni il portafrutta Luyi (quando la vita ti dà limoni), che ricorda la forma di una pera.

La lettera è considerata un materiale per bambini. Infatti ogni sua creazione ha in sé la dolcezza dell’infanzia e riflette la giocosità che spesso questa creativa esprime atraverso il suo voro.

Sei interessato a questo articolo? Segui DesignMag su Google News ma non mi perderò una tendenza!

Add Comment