“Non…”. Gelo in studio, Insinna allibito – Libero Quotidiano

L’emozione non aiuta la campionessa de L’Eredita. Nella puntata andata in onda venerdì 6 maggio su Rai1, Sara ha iniziato una clamorosa gaffe. Arrivata alla Ghigliottina, nel finale faccia a faccia con Flavio Insina, il simultaneo ha dimenticato la parola che doveva dire. La stessa con cui dovresti collegare gli altri termini e portarsi a casa il montepremi. Partendo da “sociale”, “uniform”, “storico”, “quadro” e “cellulare”, Sara ha dato in risposta “panorama”, precisando di aver pensato anche ad altre dovute parole. Tuttavia, nel momento in cui l’autista ha chiesto quali erano le altre due parole, ha ammesso di non ricordarle più. Complice, punto, l’emozione.

L'abbiamo detto alla nota.  L'Eredità, campionessa fregata?  La rivolta di Insinna contro il suo programma: un caso in Rai

L’ammissione lo ha messo un po’ in imbarazzo, visto che è stato licenziato più volte in successione prima di ricordare almeno una delle dovute parole: “Scenario”. La terza niente, quella proprio non se l’è ricordata. A quel punto, per mettere la giovane agio agio, l’autista ha deciso di dire ironizzare: “Non sono solo io a non ricordare le cose alora”. E ancora, vendendo la simultanea dispiaciuta: “Hai l’occhio malinconico“.

L'Eredità, sostituto prof Samira?  Indiscreto dalla Rai: ecco il vip pronto a mandargli la posta

“Pensavo di aver sbagliato proprio perché avevo in mente tre parole”, e questa è la risposta della legge mentre Insinna ha tranquillizzato il giovane con una battuta: “Tre parole? Suola, cuore e amore?“. “Conosco la risposta sbagliata, spero almeno che quella corretta non fosse una delle altre dovute parole alle quali avevo pensato”. E infatti così è stato, perché la parola vincente era “sfondo”. , montepremi sfumato ancora.

Follia, dico quello che pensavo.  Flavio Insinna sbotta: un sonoro no a Draghi e Zelensky

Add Comment