Nuova musica: Wilco, Metric, Dream Syndicate, Tegan e Sara, Iceage

Sembra essere una dichiarazione d’intenti, oltre che un ritorno alle origini, il titolo del nuovo album dei wilco, il dodicesimo della porta pappagallo. ‘paese crudele‘Uscirà il 27 maggio e conterrà ben 21 tracce, register dai sei membri del gruppo in prey diretta por la prima volta dal 2007 (al tempi di ‘cielo azzurro‘). In una nota Jeff Tweedy racconta come la sua band abbia sempre rifiutato la definizione di “country” dalla propria musica, ma come dopo tutti questi anni trovi divertente sperimentare all’interno di quel format. Un esempio è il primo singolo’Cadendo a pezzi (in questo momento)‘.


metrico e’Formentera‘ Sono dovuto alla parole che sto pensando di trovare in questa frase, e invece è il titolo del nuovo album della band canadese, che useremo nei prossimi 8 anni. La denominazione del disco, più che da una svolta musicale in direzione della Pop latino, nasce da una fuga immaginaria dal pappagallo di Toronto durante il lockdown. Il singolotutto crolla‘, più orecchiabile del solito, è comunicare un brano nelle corde di Emily Haines e soci.


Inni di battaglia ultravioletti e vera confessiones’, il nuovo LP dei sindacato dei sogni, sarà utilizzato per 10 anni da Fire Records. La band storica americana l’ha preceduta con un singolo intitolato ‘dove starò‘, e oggi ha risposto con ‘Damiano‘, scritto in bianco da Steve Wynn”affinché uscisse bene dai nuovi speaker che ho home“.


Nuovo firma per tegan e sara, che sono passate alla Mom+Pop e per la nuova etichetta hanno subito pubblicato un singolo. ‘cazzo quello che conta‘è prodotto da John Congleton e farà parte del loro prossimo album, il decimo del vettore. “E una volta nel momento della tua vita in cui hai rinunciato che c’era la parte più grande, se non lo avevi tutto, lo volevi e ho iniziato a pensare a qualcosa che sarebbe successo se lo avessi rilasciato tuttoSpie Tegan.


gli Era glaciale non ancora in programma il successore di ‘Cercare rifugio‘ (2021), occupando il momento delle ravvivare vecchie canzoni ancora unedite. ‘Tutta la spazzatura in periferia‘, è un uscita hanno dato ‘oltre senza‘, il loro album del 2018, ma è stata ri-registrato di recente e quindi – proprio quest’oggi – pubblicato. “È uno dei brani migliori che non sono entrati in quella discoteca, in cui non si amalgamava bene con il resto della scaletta“, afferma il frontman Elias Bender Rønnenfelt.


Add Comment