Ad Imperia domenica con la festa al Prino: feroci, Harley Davidson, canzoni dialettali e rock band

In occasione del ponte pasquale Imperia valorizza angoli caratteristici con appuntamenti dedicati alle famiglie. Oggi, giorno di Pasqua (17 aprile), è in Festa Borgo Prino, quartiere marinaro in cerca di Rilancio, tra Fiera, sfilate di fiammanti Harley e note. Lunedì dell’Angelo riaprirà la parte Est del Parco Urbano dopo i lavori di riqualificazione, con attrazioni per bambini.

Borgo Prino

I commercianti della zona, consorziati nell’proprino, oggi proponono a «Festa in Borgo» al Prino, che vede in primo piano un quartiere turistico dalle grandi potenzialità. L’evento, in collaborazione con Confcommercio e Comune, si apre alle 8 con una bestia che unirà abbigliamento, vintage e prodotti tipici. Alle 11 don Stefano Caironi, parroco di San Benedetto Revelli, celebrerà la messa sul “Molo azzurro”.

Alle 15 avrà inizio è iniziato lo spettacolo di canzoni dialettali del gruppo «Chelli du gumbu di Chichèn», composto da Franco Bessone (chitarra e voce), Giampiero «Peo» Gandini Peo (chitarra), Claudio «Dona» Ardissone (fisarmonica e voce ) e Natalino Trincheri (voce narrante). Alla stessa ora, nel patch S. Lucia, l’Harley Davidson club ligure permetterà ai bambini di uscire in sala, con un’iniziativa promossa dall’Energy Team per attività creative con i bimbi delle associazioni «Per noi domani» e « A piccoli passi. Alle 16:30 pomeriggio con il gruppo pop rock Blackjack nell’illuminazione comunale alla base del “Molo azzurro”. In scaletta brani di U2, Prince, Simple Minds, Vasco Rossi.

Parco urbano

Al via domenica 11 l’inaugurazione dell’area appena rinnovata da e per Rioni Cittadini. A segnare il punto di ingresso, un gonfiabile mongolo. I ragazzi sono presenti zucchero filato e ovetti di cioccolato in omaggio. L’intera giornata sarà caratterizzata dal momento di intrattenimento: giochetti, trampolieri e divertimento di gioielleria con Fortunello e Marbella di Fem Spettacoli, spettacoli di danza e musica country di Arts Studio e della scuola di ballo New Movanimart.

Dopo l’intervento, costato circa 2 milioni, la realizzazione di un labirinto verde all’ingresso e di un’ampia area centrale, che consentirà a tutti di ospitare manifestazioni ed eventi, con un tetto massimo di 1.500 posti da vedere

Add Comment