Festa della Mamma, 10 grandi insegnamenti dalle mamme di film e serie tv

«Mamma sempre dice sempre: la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita». Una delle preziose lezioni che il signora Gump (interpretata da Sally Field) complotta per figura forestanel capolavoro Oscar Award di Robert Zemeckis. Oggi è il Festa della mamma; Quale migliore occasione per ricordare una delle figure materne meglio riuscite della storia del cinema. A differenza della Festa del Padre che cade il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, per via della ricchezza che la madre celebra, non esiste una data fissa annuale. La festa arriva la seconda domenica del maggio e quest’anno cade l’8.

La festa della mamma ha radici antichissime. Fin dai tempi dei Greci Venite a celebrare nel quinto mese dell’anno il culto della divinità femminile e della fertilità. Il piccolo e grande schermo ha data origine alle genitrici più memorabili di sempre. Basti ci penserò Joyce Byers (Winona Ryder) di Cose strane. Il madre di Will che insegna a non dubitare mai del nostro istinto. O alla più anticonvenzionale morticia addamsmamma dice Mercoledi e Pugsley, dalla serie cult di Anni Sessanta. Celebriamo questo giorno speciale con la mamma migliore (del film e della serie tv) che è nata in qualcosa. dà Maria Schisa (Teresa Saponangelo) che esorta Fabietto a inseguire i proprio sogni in Questa è la mano di Dio bene a Una mamma per un amico lorelai gilmore.

Altre storie da fiera della vanità che potrebbe interessarti:

50 anni di Winona Ryder, 10 scene iconiche dai suoi ruoli più amati

Una mamma per amica, i 10 episodi da vedere

Lezioni che abbiamo imparato da «Forrest Gump», 25 anni fa

La casa nella prateria, ieri e oggi

Add Comment