Girato nel cinema contemporaneo e in streaming non funzionante, major fanno marcia indietro – Multiplayer.it

Gli ha detto John Fithian, capo della National Association of American Theatre Owners grande cinematografia Stanno Facendo Marcia Indietro Sul uscita contemporanea del film Alabama cinema e streaming. La ragione? Semplicemente non funziona, a causa della pirateria digitale. Naturalmente il suo è un punto di vista da parte che, vista la sua regola, è più facile verificare le parole valorizzando e lanciando il recente kolossal, quasi tutti usciti premium al cinema con finalità esclusive estese.

Illinois modello distributivo sembrava avere un prigioniero costretto con i confinamenti dovuti alla pandemia, che hanno costretto alla chiusura delle sale per motivi di sicurezza, favorendo i servizi di video streaming. In particolare, la Disney aveva deciso di lanciare alcuni dei suoi film nel cinema contemporaneo e il suo Disney+, consentendone il pagamento, e la Warner Bros. se fosse affiliata a HBO+ per il suo film. Il problema è che il nuovo modello non ha funzionato, è così per colpa delle persone pirataprobabilmente facilita dall’arrivo dei film il tuo internet.

Phythian: “È chiaro che la pirateria raggiunge picchi maggiori quando il film è disponibile per la visione casalinga. Non importa se provi video on demand premium o a pagamento.

Chi creerà un weekend esclusivo per il cinema non è solo un modo per guadagnare dai biglietti, ma anche per difendersi dal mercato dei falsi. Comunicare se il periodo di attesa per l’arrivo del film e dei vari servizi di streaming video è probabilmente piccolo rispetto al passato: ormai bastano quarantacinque giorni per l’arrivo del film e dei vari servizi online, se è almeno la prima volta sui media tanto.

Add Comment