No si può rimare in diversi di fronte al pop de Shari

Mente di accedere al computer per il collega con shari, Sono malato attimo a riflettere its come certe strade sembrino destinato ad essere intraprese per una strana coincidenza di eventi e volontà al di sopra della semplice comprensione umana. Come nel caso della classe d’artista del 2002, che senza dai suoi sette anni ha progressivamente costruito un solido rapporto piuttosto piuttosto con la musica – in particolare con il pianoforte, primo strumento e come secondario il suo travolgente talento artistico, ma soprattutto vocale. Un talento che anno dopo anno cresce e si divampa con l’aiuto di una meticolosa cura e appassionato di artisti e generi che a poco a poco sono entrati a far parte di una lunga serie di influenze che si concluderanno nella composizione della musica. «Per trovare ispirazione tendo ad ascoltare ogni setimana un genere Diversa, si tratta di uno studio continuo per me», confessai.

Parliamo di nomi importanti quali è venuta amy, La signora Lauryn Hill, Anatra, 6 GUASTO me Rihanna – quest’ultima ritenuta a vera e propria dea ai suoi occhi – shari Il mio racconto di quanto sia importante riconoscere la ricerca musicale come passaggio fondamentale all’interno del suo unico processo creativo, quasi come se fosse la musica di qualsiasi artista – a partire dalla minuziosa qualità dello stile, della generazione, dell’intonazione – potrebbe confluire in in ogni modo ‘interno dei propri lavori, rendendosi sempre disponibile e influenza di qualsiasi genere. Ebbene, con l’entusiasmo del mio artista emergente dovrebbe essere, i miei milioni racconta della collaborazione da 8 dotato di streams its Spotify con Salmo, che gli ha permesso di arrivare al grande pubblico. «Gli ho fatto ascoltare un decimo di brani che tenero da parte, l’angelo caduto è quello da cui è rimasto maggiormente colpito. Forse fino ad ora grazie alla collaborazione e al rapporto che noi tutor abbiamo». Da quel momento il vettore ha iniziato a costruire un tassello alla volta, con il rilascio di singoli che indubbiamente funzionavano: Foliaprodotto proprio dal rapper sardo, Nessun altroin compagnia del side project dello stesso, Dj Treeplo, un’altra svolta e il recente Lo odio.

«ll giorno in cui ho scritto Lo odio stavo con mia sorella, il quale sarebbe dovuto registrerà una serie di suoni con i quali costituisce una base per un corso universitario. Così abbiamo iniziato un registro suoni di padelle, alberi, di tutto. Il risultato è stato così incazzato che ho deciso di avere la base per me e trasformarla in una canzone». Solitamente però i suoi brani tendono a nascere in studio, in hangover (per i profani, dopo aver smaltito le peggiori sbornie) o meter si trova immerso nella natura, magari nel giardino di casa in compagnia del cane – di cui ho dimenticato di chiederle il nome Ma quando voglio, invece, di spiegarmi il fin della sua arte, l’obiettivo finale di quest’interessante percorso sul quale dichiara di concentrar la totalità delle proprie energie, shari non ha doppiato: «Voglio distruggere il cervello a quante più persone possibili». Senza mezzi finì, per instaurare presto un dialogo senza inibizioni con il mondo, e con la fama che (forse) dovrebbe contraddistinguere ogni spirito giovanile degno di questo nome.

Add Comment