Primo Maggio rock di San Pietro a Maida

Nazioni unite cugino maggiore all’insegna del rock e con un guest star d’eccezione quello di San Pietro a Maida, nel catanzarese. Uscirò dagli schemi, dopo una prima parte della serata dedicata a tutta la band e agli artisti emergenti, is stato lo storico chitarrista di Vasco Rossi Andrea Braido. A Braido per l’occasione è status conferito da Giuseppe Bruzzese, presidente di Unicram Calabria, la Camera delle Arti e della Modal’onorificenza diambasciatore dell’associazione.

Il musicista è anche il primo a donare una candela, la sua bandana autografa, che farà parte della stanza dell’artista che sarà presto inaugurata al San Pietro.

Tanti i giovani e meno giovani incarcerati nell’ambito dell’evento organizzato dall’amministrazione comunale insieme alla proloco guidato da Fabrizio Azzarito. Due giorni di musica, spettacoli itineranti, esposizioni e manifestazioni sportive. Braido è stato affiancato dalla band calabrese “La combriccola del Vasco” in un lungo excursus dei maggiori successi dell’anima del rock italiano. Mail Musicista ha firmato la sua carriera oltre a most sacri quali Zucchero, Patty Pravo, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Adriano Celentano, Antonella Ruggiero, Enzo Jannacci e Angelo Branduardi.

«L’energia che ho lasciato in eredità a Vasco Rossi è fortissima, sicuramente ho una bella sensazione di sentire ancora una volta che la mia anima era suonare i suoi brani – ha detto Braido – . Sono felice di aver partecipato a una manifestazione come questa perché non ho mai suonato ad un Primo Maggio e credo si una ricorrenza da celebrare. Ringrazio per il riconoscimento artistico che mi è stato datos».

«Riconcilieremo gli eventi, torneremo alla normalità e riflettere è un tema che è il lavoro del lavoratore – ha affermato Domenico Giampà, sindaco del borgo-. San Pietro a Maida è una comunità unita e generosa che ha superato momenti difficili, che questo giorno è davvero un dono”.
Presenterò la serata il radioconduttore Francesco Sacco.

Add Comment