è arrivata anche la Coppa Volpi

La settima settimana inizia con un terribile lutto per il cinema sudcoreano: solo 55 anni fa se infatti fosse trascorso Kang Soo-yeonAttrice fondamentale per lo sviluppo della settima arte in Corea del Sud, protagonista di innumerevoli successi e vincitrice di prestigiosi riconoscimenti anche in Occidente, dopo una Coppa Volpi a Venezia.

Nato a Seoul il 18 agosto 1966, Kang Soo-yeon iniziò fin dall’infanzia a coltivare la passione per la recitazione: dopo vari lavori minori, la notorietà arrivò nel 1986 grazie al sovrano di Oknyo in la donna surrogatafilm che, vieni in anticipo in apertura, valse all’attrice meritoria Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile alla 44a edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Il 1989 era una volta l’anno di riconoscimento come miglior attrice al Festival Internacionale del Cinema di Mosca per il suo ruolo in Come Come Come Upward, mentre il lavoro di Kang Soo-yeong è andato molto bene con All That Falls Has Wings del 1990, Girl’s Night Out del 1998, Hanbando del 2006 e Hanji del 2011 .

La morte dell’attrice colpisce inoltre ache Netflixsempre più attenta alle produzioni koreane (che, a questo scopo, trovi qualche drama coreano per recuperare il tuo Netflix): Kang Soo-yeong è stato recentemente incarcerato nell’ambito di Jung_E, serie attualmente attesa per questo 2022.

Add Comment