(Im)perfetti criminali, la recensione – Movieplayer.it

La recensione di (Im)perfetti criminali, il film Sky Original diretto da Alessio Maria Federici con Guglielmo Poggi, Filippo Scicchitano, Anna Ferzetti, Fabio Balsamo, Babak Karimi e Matteo Martari.

(Im)perfetti criminali: una scena del cinema

Qualche mese fa siamo rimasti piacevolmente colpiti da 4 metà, Netflix fenomeno che aveva saputo conquistare pubblico ache a livello internazionale, e siamo dedicati al nuovo lavoro di Alessio Maria Federici, che torna su Sky, con grande curiosità. Una curiosità ampiamente soddisfatta, mangiamo in questa che vedremo rassegna di (Im)perfetti criminaliperché il film Disponibile su Sky e NOW dal 9 maggio 2022, è un piccolo ibrido tra commedia e film di rapina che intrattiene volentieri il suo personaggio, ma soprattutto la freschezza e il ritmo del brillante tableau.

In nome dell’amicizia

Criminali imperfetti 2

(Im)perfetti criminali: Pino Insegno, Alessio Maria Federici sul set del film

La storia di (Im)perfetti criminali ruota attorno a un improbabile gruppo di criminali per caso, a Riccardo, Amir, Pietro e Massimo, quattro guardie giurate che non brillano per coraggio o capacità, ma di profonda amicizia. Il mio pappagallo mi permetterà di trasportare tre pappagalli per sentirmi in dovere di intervenire e attivarmi quando Amir torna a casa dal lavoro. Quella nata come idea creativa ha prestato un piano criminale a tutti gli effetti, per quanto raffazzonato e improvvisato, che travolge il gruppo in un susseguirsi di incontri, avventure e sfide da affrontare. Non senza l’ultima dose di sorpresa.

Cast perfetto per criminali imperfetti

Criminali imperfetti 5

(Im)perfetti criminali: Filippo Scicchitano, Fabio Balsamo, Babak Karimi in una scena

Se (Im)perfetti criminali funziona è in prima battuta per merito de un gruppo di interpreti in parte, messo insieme con un fonderia intelligenza ed efficienza, capaci di creare carattere Unicamente interessante e funzionale in gruppo, nella costruzione di questa eterogenea banda di criminali improvvisati. Ha lavorato da Guglielmo Poggi e Filippo Scicchitano, molto ben assortiti con Fabio Balsamo e Babak Karimi, ma accanto a loro sono in parte ed efficaci ache le contour affidate affidate a Anna Ferzetti, Matteo Martani o Greg. Un lavoro del gruppo che accoglie lo spettatore nella dinamica dell’amicizia e della complicità della banda, permettendomi di entrare in empatia con gli sviluppi emotivi dei personaggi e l’evolvere delle vicende.

4 metà, il regista: “Nella vita sono le situazioni e il contesto a plasmarci”

commedia di rapina

Criminali imperfetti 8

(Im)perfetti criminali: un’immagine

In seconda battuta, però, è la regia dinamica e puntuale di Alessio Maria Federici a governare il pubblico lungo questo camino sviluppato su più livelli. Lo fa con movimenti di macchina fluidi e un montaggio che dà ritmo alla sequenza, anche con il colonnato sonoro di Roberto Lobbe Procaccini e con una selezione di brani che arricchisce e completa il racconto. Evidentemente è privo della battuta originale, vista quella sequenza che segue il prologo del film e che presenta persone e presupposti della storia mentre ho notato una bellissima cover di Creep dei Radiohead firmata da Eva Pevarello.

Criminali imperfetti 10

(Im)perfetti criminali: Claudio Gregori durante una scena

Ci si devia con “(Im)perfetti criminali” per la sua vena di commedia, ma ci si appassiona anche alla storia della rapina, con dinamiche e sviluppi da heist movie che si equilibrano bene con l’anima più leggera della storia. Non se si rassegna, ma, anche a una vena di dramma che ammicca all’attualità e problemi e il tema della società contemporanea, con particolare attenzione a tutte le coppie di personaggi interpreti da Scicchitano e la Ferzetti, perché mangia di Pietro a cui dà vita Fabio balsamo. Per aggiungere sfumature di riflessione a piacevole e vivace visione.

Conclusioni

Nella chiusura della recensione di (Im)perfetti criminali, ribadiamo come lo Sky Original firmato da Alessio Maria Federici sia una una commedia che sa divertire, ma ache appassionare con il suo intreccio commedia penale, ricco di brio e di personaggi con cui empatizzare. Buona regale ed equilibrata tra i generi, parte del cast che mostra buona alchimia, grande componente musicale che fornisce attenzione a questo aspetto.

perché ci posto

  • La composizione del cast, che in parte differisce e mostra una buona alchimia nel trattamento di questa bizzarra banda criminale.
  • La regina di Alessio Maria Federici, vivace e briosa, capace di tenere alto il ritmo del racconto.
  • La colonna sonora e la cura nella selezione delle canzoni.

cosa non va

  • Pur con un’attenzione ad alcune tematiche, il film se si mantiene leggero e può deludere chi preferisce a maggior approfondimento.

Add Comment