Un mare di libri bagna la città – Cronaca

Dal 17 al 19 giugno ‘Un mare di libri – Festival dei ragazzi che leggono’ festeggia la sua quindicesima edizione. Tre giorni intensi e infine, a causa dei limiti della pandemia, la manifestazione tornerà completamente in presenza, con i giovanissimi che potranno animare il centro storico di Rimini saltando da un evento all’altro con un ruolo da orgogliosi. Sì, perché i ragazzi – di scuole medie e superiori – restano gli attori di questa rassegna che vuole esplorare il mondo della letteratura riservata ai giovani attraverso incontri con gli autori e dibattiti. Per l’apertura, l’attenzione è focalizzata su un argomento che, purtroppo, è di stretta attualità: Giuseppe Catozzella, Fabio Geda e Igiaba Scego parleranno infatti di guerra, di passati e presenti, di conflitti como si possibile build la paz. Tanti come sempre gli ospiti, sia italiani (Pierdomenico Baccalario, Daniele Aristarco, Licia Troisi…), sia stranieri, con gli scrittori Paul Dowswell, Oskar Kroon e altri ancora. Non passeranno poi inosservati due importanti anniversari, i trent’anni dalla strage di Capaci e 100 anni dalla nacita di Margherita Hack. E anchor i fumetti, i laboratori, gli speed-date con gli editor, che in pochi minuti avranno il non facile compito di incuriosire i lettori. Verrà infine consegnato il premio ‘Mare di libri’ alla più grande storia d’amore per adolescenti del 2021. La giuria? Composta da giovanissimi, ovviamente.

corrente alternata

Add Comment