“Il simbolo che cura” e “Il libro delle rivelazioni” Due presentazioni con l’autore sul senso della vita

Due giorni dedicati ai libri in città. Domenica alle 17,30, la presentazione del libro “Il simbolo che cura” dello psichiatra e psicoterapeuta Enrico Marchi, un testo scritto da Nadia Buonamici e Donatella Guidi. L’evento si svolgerà sullo splendido cornicione della Galleria Vittorio Emanuele, presso il Quisicosa caffè. Interverranno oltre all’autore: Donatella Guidi, psicologa, psicoterapeuta, psicanalista, il dottore Dalle Luche Psichiatra, Psicoterapeuta fenomenologico-dinamico, Maurizio Vanni, storico dell’arte, docente di museologia (Università’ di Pisa) e Tiziano Panconi storico dell’arte , archivio del presidente del museo Boldini Macchiaioli. Modererà il dibattito Filippo Basetti, artista visivo. Sarà possibile seguire l’evento liberamente di persona e direttamente attraverso la pagina Facebook di Uau Magazine. Il secondo appuntamento del fine settimana. “Come ho scoperto la legge di attrazione: il libro delle rivelazioni” è il titolo del libro che sarà presentato sabato alle 17:30 presso la caffetteria Marino Marini. L’autore, Raoul Erario, musicista pistoiese e mental coach, è sempre convinto che la mente umana possa fare praticamente tutto come vuole. Raoul, attraverso quest’opera intende diffondere l’idea del pensiero positivo in attesa, “che infetti l’umanità”. Un’opera che “è stata pensata per tutti coloro che vogliono migliorare la propria vita, imparando a utilizzare strumenti che la legge di attrazione può offrire. “.

millimetro

Add Comment