Cip e Ciop Agenti Speciali, la rassegna | Cinema

La nostra recensione di Cip e Ciop Agenti speciali, il 20 maggio su Disney+

Segnalando il suo schermo i due amati scoiattoli dopo più di 30 anni e passando a un formato diverso (da serie a lungometraggio), il Agenti speciali Cip & Ciop del 2022 se viene prima di tutto, non più bambino, che può avere amato la serie omonima originale e che ora può cogliere tutti i riferimenti che il film prop. Il suo esplicito modello (più volte citato direttamente) è infatti Chi ha incastrato Roger Rabbit?. Non solo impara la convivenza di personaggi animati e in carne e ossa, ma l’idea di mettere al centro soprattutto dell’intreccio l’industria cinematografica, in una commedia parodica non indirizzato più a un’opoca ormai passata ( come la Hollywood degli anni ’40 nel film di Zemeckis) a quella contemporanea. Il film di Akiva Schaffer si rivela divertente, molto resta in questa dimensione, mentre butta un po’ di soldi nella seconda, quando viene meno.

Add Comment