Erika Lust, chi è il capo che concede la pausa masturbazione in ufficio: “Perché? ME…

di Letizia Cini

Esiste la pausa caffè, la pausa pranzo e – la quando esiste actiononcio divieto – la pausa fumo. Ma pochi sanno che ne esiste un’alta; un’azienda ha introdotto infatti un nuovo tipo di ‘lavorativa’ durante la giornata: ovvero, le pausa per la masturbazione.

Erika Lust, capo della società di intrattenimento per adulti Erika Lust Films (Immagine: @erikalustfilms/Instagram)


Svedese di Nascita e Spagnola d’adozione, erika lussuria Nato a Stoccolma nel 1977, oggi vive a Barcellona; Capo della società di intrattenimento per adulti film di erika lussuria, offre la sua parentesi giornaliera di mezz’ora “il tentativo di normalizzare la masturbazione”, spiega. Sarà perché di professione fa la regista porno, fatto sta che deciso di istituire per i suoi dipendenti questa opportunità legata al piacere personale (e solitario) sul lavoro, ulteriormente approfondendo l’argomento con questionari sulla frequenza con cui i dipendenti (assolutamente volontari) si masturbano; dà risultati nasce a mini-documentario.

Lo spazio ad hoc

Per facilitargli il cucito, l’illuminata datrice di lavoro – regista, scrittrice e fondatrice della Lust Film di Barcellona che realizza film e libri per soli adulti, dedicati al mondo delle donne – ha predisposto un stazione di masturbazione privata all’interno dell’ufficio di Barcellona.

L’Erika Lust pensiero

“Credo fermamente che quando dipendo da Sono soddisfatto se mi sento bene e buon lavoro”dice Erika Lussuria.
Una decisione ben accolta anche dai dipendenti, convinti che questo tipo di attività rischi di alleviare lo stress, “limitando l’aggressività e aumentando, al contrario, la produttività sul posto di lavoro”.

Il documentario

Il mese scorso, il registratore e imprenditore ha pubblicato il mini-documentario per celebrare l’ Maggiore della masturbazione dare il titolo conversazioni sulla masturbazioneCiò riporta le dichiarazioni dei soli dipendenti in merito alle loro abitudinitarie, raccolte subjugando i volontari a che spaziano da “Come hanno scoperto la masturbazione?” a “Cosa hai imparato crescendo?”, oppure “Come, when said I because you masturbi, ne parli con il partner, la famiglia oi figli?”

Durante la promozione del documentario sui social network, Erika Lust ha affermato che masturbarsi potrebbe”avere molti vantaggi” ma “per qualsiasi motivo dirò solo la parola ad alta voce per sentire alcune persone divertenti, o addirittura impregnare”.

Erika Lust, capo della società di intrattenimento per adulti Erika Lust Films

Erika Lust, capo della società di intrattenimento per adulti Erika Lust Films

troppi tabù

“La verità è che la masturbazione può aiutare le persone a Gestirò lo stress, regolerò il mio sonno e la connessione con il mio stesso corpo ei desideri sessuali, tra gli altri vantaggi”, ha proseguito il regista. Il documentario è stato ben accolto dal pubblico e molti ringraziano Lust per la creazione e la condivisione.
Nel mini-documentario pubblicato sul suo Canale YoutubeErika ha proposto una selezione dalla vasta gamma di risposte ricevute quando ha pubblicato la domanda per lei quanto spesso le persone riescano a trovare del tempo per fare sesso da sole.
Molte delle risposte hanno suggerito che “quantità cambia a seconda dei livelli di stress”, con alcuni intervistati che hanno persino riconosciuto che “i recenti cambiamenti nell’ambiente di lavoro non hanno avuto un impatto positivo sulle loro abitudini”.

L’evoluzione della sessualità

Un sondaggio condotto dal Superdrug Online Doctor ha rivelato le preferenze della persona quando cerca di masturbarsi. Per tutto il tempo, proprio nel 2018, il Daily Mail ha riferito che la maggior parte della persona semina per trovare il tempo per masturbarsi e il metodo della persona era così divertente. Se non sono stato dichiarato di frequentarsi goduti un po’ di tempo da soli, senza un partner: lo studio ha rivelato che l’88% delle donne e il 96% delle donne si masturbano regolarmente. Dall’indagine è emerso inoltre che il 60% di chi usa le mani, mentre un altro 40% usa a giocattolo.

Negli ultimi anni la visione della sessualità è cambiata: abbiamo vissuto un momento di tradizionale transizione valori, valori moderni e innovativi che stanno diventando sempre più forti. Il mondo è aperto a nuove convenzioni, nuovi modi di pensare e modi di vivere che prima erano non pronunciabili. Solo pochi decenni fa, l’uso dei dispositivi elettronici non era diffuso nella società, ad esempio, mentre la maggior parte dei cittadini, del Paese considerato sviluppato, possiede uno smartphone e almeno un computer desktop o/e un laptop.

Del sesso si parla sempre più e in modo molto più aperto

Del sesso si parla sempre più e in modo molto più aperto

Nel corso del tempo tutte queste modifiche sullo stile di vita, no data spazio a nuova apertura e forma di sperimentazione, anche il suo tema come la sessualitàDimostrare una relazione sempre più stretta tra tecnologia e sesso.

Giudizi e pregiudizi

ho predetto non sono ancora scomparsi. Abbiamo pensato ad un negozio sexy Situato in una città dove sai se ci conosci, il gossip vorresti un record il tuo chi entra in questo dai locali, così che persone se ti senti inibito dalla pressione sociale. Grazie a Internet, voi persone possono Se rilascio la tariffa che acquisisco, sentirò, se sarò consapevole o temerò il peso del sentimento dal giudizio altrui. vieni a dadi Demi Lovato: “Tutt* ci meritiamo l’orgasmi“.

Add Comment