Libro: Bruzzone/Florindi, Nella tela del ragno – Libro – Approfondimenti

(ANSA) – ROMA, 08 GIU – ROBERTA BRUZZONE/ EMANUELE FLORINDI, NELLA TELA DEL RAGNO. Manuale di autodifesa digitale (De Agostini, pp.256, 16,90 euro). Circa un terzo del nostro mondo passa attraverso il web, per comunicare e informare: ecco perché è necessario muoversi più tra app, siti e piattaforme social, senza correre alcun rischio. È una sorta di “manuale di autodifesa digitale” tanto quanto quello che la criminologa Roberta Bruzzone e l’avvocato Emanuele Florindi hanno proposto nel libro “Nella tela del ragno”, edito da De Agostini e disponibile dal 7 giugno. Analizzando il lato oscuro del web e dei social media e fornendo al lettore uno strumento pratico da utilizzare in caso di bisogno, il volume met in guard giovanissimi e non dai pericoli della rete, insidie ​​​​​​frecuentissime che vanno dalle dalle relazioni nocive fino a situazione spiacevoli che possono diventare quasi di cronaca. Molti i temi specifici affrontati dagli autori: le tattiche dei predatori online e gli scenari di adescamento, e truffa; i fenomeno del reclutamento; violenza di genere e cyberbullismo; i reati a sfondo sessuale (dalla pedofilia al cosiddetto “revenge porn”); le dipendenze tecnologiche (dai social network, dai videogiochi, dalo compulsive shopping). (ANSA).

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA