Matilda De Angelis, che è il nuovo fidanzato e perché è famosa

Non si può scegliere chi amara. L’ho dato bene Matilde De Angelis che, dopo la fine della storia d’amore con No, è stata sorpresa al fianco di uno splendido uomo. Che fa il suo lavoro. E sì, perché l’attrice bolognese aveva dichiarato di essere pronta a innamorarsi di nuovo, ma di un “panettiere”. Allontanarsi dal suo ambiente non è però stato possibile ed è così che ha ceduto al fascino delle emozioni provando una possibilità alla sua vita sentimentale con Pietro Castellito.

Con lui è di certo inevitabile parlare di lavoro, poiché se ho dimestichezza con il mio stesso set di Rapiniamo il duce, Produzione Netflix con Isabella Ferrari, Filippo Timi e Maccio Capatonda. Io foto, confronta la tua settimanale Chinon hanno mostrato a coppia già affiatatacon una suggellata melodia dà un ritmo che è durato poco spazio alle interpretazioni.

Matilda De Angelis, è amore con Pietro Castellitto

Secondo le indiscrezioni rilasciate dal settemanale diretto da Alfonso Signorini, sembrerebbe che i due estesero rientrando a visit ai genitori di lui – Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini – por poi gransi a pranzo all’aperto. Il viaggio potrebbe concludersi con una cappa presso i genitori di Matilda De Angelis, a Monteverde.

Una domenica di assoluto relax, chi, per la nuova coppia, non è risorto dalla poparità e anzi se è divertente mostrarsi in pubblico nonostante in pochi suspettassero di pappagallo. Lui, ridurre da diversità successi tra cui quello di Va fuori di testa, è appena esordito come scrittore. Lei, invece, vanta già diversi premi all’attivo – tra cui il Il David di Donatello di L’incredibile storia dell’Isola della Rose – oltre all’esperienza sul set con Nicole Kidman e Hugh Grant.

Chiè Pietro Castellito

Pietro Castellitto è nato a Roma il 16 dicembre 1991. Figlio de Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini, è il maggiore di 4 fratelli. È infatti il ​​​​​​el primogenito della coppia, che successivamente è stato accolto nella famiglia Anna, Maria e Cesare. dopo il Diplomato al Liceo Classico Santa Giuliana Falconieri di Roma, ha proseguito gli studi alla Sapienza, laureandosi in Filosofia.

L’esordio al cine arriva molto presto. All’età di soli 13 anni, ha avuto una parte nel film Non muovertitratto da unto romanzo della madre, che gira in parte La bellezza del somaro anno 2010 e vieni al mondo Nel 2012 è scaduto in una delle opere di Mazzantini. Viene quindi notato e scelto da lucio pellegriniche lo vuole per interpretare il ruolo di Marco in È nata una stella?.

Dal 2018 ad invece La profezia di Armadilloche gli vale il primo Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri d’argento 2019, nel 2020 sarà iscritto e sceneggiatore con i predatori. Ed è grazie a questa pellicola che arrivano il Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura alla sceneggiatura 77a Mostra del Cinema di Veneziaun Il David di Donatello come il mio miglior artista discografico e una candidatura per la migliore sceneggiatura originale e, infine, a Nastro d’argento mangia miglior regista esordiente. Nel 2021, interpretazione Francesco Totti in Speravo de morì cuginoSky miniserie ed è poi tra i protagonisti di Va fuori di testa di Gabriele Mainetti. Ha esordito mangia scrittore con Gli iperboreipubblicando il suo primo romanzo nel 2021.

Add Comment